Martedì, 2 Marzo 2021
Regno Unito

La coppia che ha regalato metà della propria vincita alla lotteria durante la pandemia

Dopo aver vinto a Capodanno quasi 115 milioni di sterline, Frances e Patrick Connolly hanno voluto dare il proprio contributo, sostenendo non solo gli amici ma anche decine e decine di persone durante il lockdown

Frances e Patrick Connolly in una foto diffusa dal sito National Lottery Uk

Hanno donato tablet a case di cura, reparti oncologici, rifugi per donne e bambini maltrattati, ma anche computer per seguire le lezioni a distanza, nuove macchine da cucire per un gruppo che produceva dispostivi di protezione per gli operatori sanitari contro Covid-19, inviato pacchi di cibo a chi era in difficoltà e buoni regalo ai lavoratori in prima linea durante la pandemia. 

Quando l’anno scorso in Irlanda del Nord Frances Connolly e suo marito Patrick hanno vinto il primo premio della lotteria EuroMillions il giorno di capodanno da ben 114.969.775,70 di sterline (pari a 127.745.095,35 di euro), in poche ore avevano già stilato un elenco di almeno 50 persone da aiutare, dalle babysitter che si erano occupati dei loro bambini quando erano piccoli agli amici e conoscenti che gli avevano aiutati nel corso degli anni. Nei giorni successivi quel numero è cresciuto e sono state in tutto circa 175 le famiglie che hanno aiutato.

Ma Frances e Patrick non si sono fermati e hanno lanciato due fondazioni, a Belfast e nella Contea di Tyrone. Nel frattempo era scoppiata la pandemia e hanno deciso di dare anche loro un contributo.

La coppia che ha usato la vincita alla lotteria per aiutare gli altri durante la pandemia

Oltre alle centinaia di tablet donati, la coppia ha regalato anche dispostivi per connettersi a internet, computer portatili per i bambini bloccati in casa per permettere di partecipare alle lezioni durante il lockdown. Frances ha anche pagato l’abbonamento ai mezzi pubblici per un giovane rifugiato 13enne così che potesse continuare ad andare a scuola dopo che la sua famiglia si era trasferita e non poteva più permettersi di pagare i biglietti per quel tragitto. Quando ha saputo che in Irlanda del Nord era attivo un gruppo che cucina mascherine e dispositivi  per gli operatori sanitari, Frances ha deciso di aiutare facendo recapitare nuove macchine da cucire per aumentare la produzione e ha fondato a sua volta un gruppo che produce mascherine, mentre Patrick ha aiutato a produrre visiere protettive per il personale del servizio sanitario nazionale. La donna ha poi acquistato abiti, pigiama e più di mille regali per i pazienti di un ospedale. 

Frances e Patrick mostrano oggi con orgoglio un album con decine e decine di biglietti di ringraziamento ricevuti dagli sconosciuti che in questi mesi hanno aiutato. “Ho provato molta più gioia nel cambiare la vita delle persone che non comprando gioielli. Sapevo fin dall’inizio che non avrei mai fatto parte del jet set. Subito dopo aver vinto la lotteria, ho impacchettato le decorazioni di Natale perché sapevo che avrei voluto riutilizzarle ancora l’anno dopo. Le abbiamo comprate da negozianti locali e per me sono preziose, le userò ogni anno”, ha raccontato Frances a BelfastLive. “La gente mi chiede com’è aveva 115 milioni di sterline in banca. Io rispondo che sono lì sono per poco tempo e che non vedo l’ora di condividerli”. 

Fonte: Belfast Live →
Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La coppia che ha regalato metà della propria vincita alla lotteria durante la pandemia

Today è in caricamento