Mercoledì, 16 Giugno 2021

Tutti i regali di Daccò a Formigoni nell'inchiesta de L'Espresso

L'inchiesta di Gianluca Di Feo elenca tutti i "regali" dell'imprenditore inquisito Daccò al governatore lombardo

Cene da 1.550 euro l'una con vista sul mar caraibico. Un aereo privato preso in affitto per andare a zonzo tra gli atolli. Yacht e motoscafi per altre gite. Oltre al resort da sogno e ai viaggi. Sembra un film dei Vanzina. Invece sono le vacanze del governatore alle Antille. Offerte dall'imprenditore che faceva affari con il Pirellone

L'Espresso pubblica oggi un'inchiesta che promette di rendere noti tutti i "regali" dell'imprenditore Piero Daccò al governatore della Lombardia Roberto Formigoni.

La Regione Lombardia è da giorni al centro di uno scandalo che ha portato all'arresto degli imprenditori Antonio Simone e Piero Daccò, in strettissimi rapporti con Formigoni.

Lo "scandalo", vero o presunto, è nell'intreccio tra amicizie private e affari pubblici. Quindi conoscere i "regali" che venivano fatti a Formigoni va ben oltre il puro gossip politico, perchè questi seguono spesso decisioni della Regione che favorivano gli imprenditori amici.

Daccò aveva motivo di essere generoso. Proprio alla vigilia della partenza per le Antille, la Regione aveva varato la legge ispirata dalla sua attività di lobby. Un provvedimento che ha consegnato agli ospedali privati lombardi 176 milioni per aggiornare le loro strutture, senza nessuna prestazione in cambio. La Fondazione Maugeri ha ottenuto 30 di quei milioni. E ne ha pagati tre a una delle società estere di Daccò: non gli mancavano certo i fondi

L'articolo, a cura di Gianluca Di Feo, elenca una serie impressionante di spese private del governatore sostenute da Daccò.
Alla magistratura e all'opinione pubblica spetta il compito di valutare l'intreccio economico-politico lombardo.

Gallery

Fonte: L'Espresso →
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tutti i regali di Daccò a Formigoni nell'inchiesta de L'Espresso

Today è in caricamento