Venerdì, 23 Luglio 2021

"Letta candidato contro Renzi al congresso del Pd"

La cosiddetta "minoranza dem", ovvero tutti coloro che pur stando dentro al Pd non si riconoscono nella gestione che il premier e segretario sta portando avanti, stanno facendo convergere i propri sforzi sulla candidatura di Letta in vista del congresso del 2017

Letta e Renzi

Nel Partito democratico si guarda già al congresso del 2017, quando Matteo Renzi potrebbe trovarsi di fronte, da avversario, l'ex amico-nemico Enrico Letta. Il congresso è previsto per l'autunno 2017 ma potrebbe essere anticipato di sei mesi.

La cosiddetta "minoranza dem", ovvero tutti coloro che pur stando dentro al Pd non si riconoscono nella gestione che il premier e segretario sta portando avanti, stanno facendo convergere i propri sforzi sulla candidatura di Letta. 

Che la situazione sia complessa, Renzi lo ha ben chiaro. Proprio ieri ha spiegato: "Mi dicono: ma tu governi coi voti del centrodestra? Già, perché abbiamo perso le elezioni l'altra volta", ha detto. Altra frecciata: "Conosco un metodo infallibile per non avere in maggioranza Alfano e Verdini: vincere le elezioni, cosa che nel 2013 non è accaduta!". E ancora: "Sembra si siano svegliati tutti insieme, ma Alfano e Verdini hanno votato la fiducia come era accaduto col governo Letta e il governo Monti".

Insomma, se questo è l’antipasto, è facile immaginare che oggi Renzi prenderà per la collottola la sinistra, già salita ieri sulle barricate con Speranza («non è facile difendere le scelte di questo governo») ricordando la posta in gioco nell’immediato

Fonte: La Stampa →
Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Letta candidato contro Renzi al congresso del Pd"

Today è in caricamento