rotate-mobile
Sabato, 27 Novembre 2021

Report smaschera Verdini, il coordinatore Pdl ammette: "Ho preso soldi in nero"

Nell'ultima puntata della trasmissione diretta da Milena Gabanelli l'inchiesta su Denis Verdini che non fa mistero di aver intascato, in nero, 800mila euro. Ecco come

"Sì, ho preso soldi in nero". Al cospetto delle telecamere di Report, il senatore Denis Verdini non fa mistero di aver intascato "in nero" 800 mila euro. Soldi ricevuti da un costruttore siciliano emigrato a Campi Bisenzio, Ignazio Arnone. 

Quindi, il coordinatore del quasi ex Pdl, che da presidente del Credito Cooperativo Fiorentino aveva Arnone tra i suoi clienti, prova a difendersi: "Ma è una cosa normalissima, si fa così nella vita".

Quei soldi, spiegano i giornalisti di Report inviati a Firenze, sono derivanti da un'operazione immobiliare che risale al 1989 quando Arnone compra direttamente  da Verdini alcuni terreni alla periferia di Firenze. Obiettivo: costruire villette. E lì la "transazione": una parte della cifra viene versata regolarmente, l'altra in nero

La difesa di Verdini: "E' una storia vecchia". Peccato, però, che analizzando i bilanci degli ultimi anni si scopre che fino al 2011 Arnone ha prelevato circa 2 milioni di euro dal conto aziendale aperto presso il Credito Cooperativo. "Soldi messi a bilancio come «finanziamento soci», ma di cui si perde traccia, una volta usciti dalla banca. Ed è in conseguenza di questi prelievi che sarebbero poi fallite le imprese del costruttore siciliano".

Fonte: Report →
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Report smaschera Verdini, il coordinatore Pdl ammette: "Ho preso soldi in nero"

Today è in caricamento