rotate-mobile
Mercoledì, 8 Dicembre 2021

Magrini, prime buone notizie dopo l'infarto: "Si è risvegliato, riconosce i familiari"

Magrini, voce più amata del ciclismo, si è risvegliato dal coma farmacologico nel quale i medici lo tenevano dopo l’infarto che lo ha colpito lunedì pomeriggio, subito dopo una diretta negli studi di Sky Sport 24.

Riccardo Magrini si è risvegliato dal coma farmacologico nel quale i medici lo tenevano dopo l’infarto che lo ha colpito lunedì pomeriggio, subito dopo una diretta negli studi di Sky Sport 24.

Una prima buona notizia, dopo la grande paura. Il popolare ex ciclista, ex dirigente sportivo e da un decennio inimitabile commentatore di Eurosport ha risposto agli stimoli esterni e ha riconosciuto i parenti più stretti presenti all’ospedale San Raffaele di Milano, la compagna Raffaella, i figli Giulia e Giovanni, l’amico Andrea Gurayev. Il battito è ancora debole, il 62enne non è ancora fuori pericolo.

Dopo l’arresto cardiocircolatorio dal quale era stato rianimato con massaggio cardiaco e respirazione bocca a bocca, i medici temevano danni neurologici permanenti, ancora comunque non del tutto scongiurati. I soccorsi dei colleghi Lucio Rizzica, Guido Meda e Giovanni Bruno hanno salvato la vita a Riccardo Magrini, i medici ne sono sicuri. In passato Magrini aveva avuto due infarti, dopo i quali si era completamente ripreso. Forza Magro, ce la farai anche questa volta.

“Novanta minuti in compagnia di Riccardo. È lui al 100%. È tornato – ha scritto su Facebook il collega Salvo Aiello – È provato ma recupera a vista d’occhio. Mi ha autorizzato a salutare tutti”.

Fonte: Gazzetta dello Sport →
Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Magrini, prime buone notizie dopo l'infarto: "Si è risvegliato, riconosce i familiari"

Today è in caricamento