Venerdì, 24 Settembre 2021

"Venite, Igor è qui dentro": maxi blitz all'alba in un cinema abbandonato

Una trentina di uomini, tra carabinieri e reparti speciali, sulle tracce del fuggitivo dopo la segnalazione di un agricoltore. Ecco cos'è successo

Carabinieri impegnati nella ricerca di Norbert Feher, nel Ravennate

Continua la caccia a 'Igor', alias Norbert Feher. All’alba di questa mattina una trentina di uomini tra carabinieri e forze speciali hanno effettuato un blitz in un cinema in disuso di Portonovo, frazione di Medicina (Bologna), dove era stata segnalata la presenza del fuggitivo. E’ il Resto del Carlino a riportare i dettagli dell’operazione che purtroppo si è conclusa ancora una volta con un nulla di fatto. Le forze dell’ordine sarebbero arrivate in forza, armate di mitragliette e mimetica, "bruciando letteralmente l’asfalto".

L’edificio è stato circondato in appena due minuti, poi le forze dei reparti speciali hanno sfondato la porta e si sono lanciate dentro la struttura. I cani molecolari hanno iniziato a fiutare qualcosa, ma la pista portava in aperta campagna, verso il Ravennate.

Igor è passato davvero in quel piccolo comune alle porte di Bologna? Al momento nessuno sa dirlo. La struttura dove si sarebbe nascosto il fuggitivo è un vecchio cinema in mattoni, abbandonato ormai da decenni. A segnalare la sua presenza lì dentro  - scrive ancora Il Resto del Carlino - è stato un agricoltore che era a caccia di tartufi con il suo cane. L’uomo era nei paraggi della struttura quando ha sentito un telefonino squillare all’interno. "Pronto che vuoi?", ha risposto l’uomo dentro al cinema. Con il cuore in gola, l’agricoltore ha chiamato subito i carabinieri per dare l’allarme: "Venite, Igor è qua dentro il cinema di Portonovo".

Fonte: Il Resto del Carlino →
Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Venite, Igor è qui dentro": maxi blitz all'alba in un cinema abbandonato

Today è in caricamento