Lunedì, 14 Giugno 2021

Pensioni, da oggi scattano i rimborsi: chi riceverà gli arretrati

Scatta oggi il rimborso Inps, con un assegno più ricco per 4,5 milioni di pensionati: in media cinquecento euro. Ecco chi riceverà gli arretrati

ROMA - Con il provvedimento varato dal governo Monti nel decreto legge Salva Italia, nel biennio 2012-2013 le pensioni di ammontare superiore a tre volte il minimo non sono state rivalutate. Ad aprile 2015 la Corte Costituzionale ha però bocciato la norma, obbligando di fatto il governo Renzi a disporre la restituzione di una parte della mancata rivalutazione. Interessati al recupero della mancata rivalutazione sono i pensionati con trattamento pensionistico compreso tra le tre e le sei volte il trattamento minimo Inps.

I rimborsi scattano oggi. Quattro milioni e mezzo di italiani riceveranno un assegno più ricco, grazie al cosiddetto “Bonus Poletti”, che permette loro di incassare una parte dei soldi, in media cinquecento euro, dovuti alla mancata indicizzazione delle pensioni nel biennio 2012-2013.

Chi riceverà gli arretrati? Innanzitutto, come spiega l'Inca - il patronato della Cgil - saranno calcolati per fascia e non saranno per tutti: "I pensionati italiani che nel 2012 e nel 2013 hanno percepito trattamenti pensionistici compresi fra tre e sei volte il minimo, riceveranno automaticamente dall’Inps i rimborsi per gli arretrati e otterranno la rivalutazione della loro pensione mensile a partire dalla rata in pagamento ad agosto 2015 e infine un’ulteriore rivalutazione dell'importo mensile a partire dal 1 gennaio 2016".

In sintesi i destinatari sono coloro che hanno percepito nel 2012 pensioni comprese tra 1.405,05 euro e 2.810,10 euro lordi e nel 2013 tra 1.443,00 euro e 2.886,00 euro lordi; coloro che hanno avuto importi inferiori non hanno diritto a nulla perché le loro pensioni non hanno subito il blocco» Lo stesso vale, naturalmente, per gli importi superiori
 

Fonte: Il Sole 24 Ore →
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pensioni, da oggi scattano i rimborsi: chi riceverà gli arretrati

Today è in caricamento