Sabato, 31 Luglio 2021

Omicidio Varani, Foffo offre un milione di euro come risarcimento: "Soldi maledetti"

Manuel Foffo voleva donare un milione di euro come risarcimento ai genitori di Luca Varani. La replica arriva immediatamente: "Non abbiamo bisogno dei soldi dell'assassino di nostro figlio, quello è un denaro maledetto e non lo accetteremo mai e la sola idea di donarcelo è un ulteriore affronto al nostro dolore"

Foffo e Prato hanno ucciso Varani in via Giordani a Roma

Non vogliono soldi da chi ha ucciso dopo sevizie inenarrabili il loro figlio. I genitori di Luca Varani, il giovane ammazzato lo scorso 4 marzo a Roma da Marco Prato e Manuel Foffo, non vogliono i soldi che quest'ultimo aveva intenzione di donare loro. 

Manuel Foffo, in carcere con l?accusa di omicidio, voleva donare un milione di euro come risarcimento. La replica arriva immediatamente: "Non abbiamo bisogno dei soldi dell'assassino di nostro figlio, quello è un denaro maledetto e non lo accetteremo mai e la sola idea di donarcelo è un ulteriore affronto al nostro dolore". 

Foffo aveva scritto una una lettera ai genitori della vittima in cui si è detto pentito e ha ribadito più volte di essere pronto a scontare la sua pena. Manuel avrebbe voluto donare la cifra derivante dal 25 per cento del patrimonio di famiglia che il padre di Foffo gli aveva intestato al compimento del diciottesimo anno di età. Beni che consisterebbero in tre ristoranti, un'agenzia di assicurazioni e alcuni appartamenti.

"Voglio pagare materialmente donando tuttò ciò che mi spetta del patrimonio di famiglia. Mi rendo conto che questo non vi restituirà il vostro Luca, ma magari vi aiuterà a fare delle opere di bene in sua memoria" sosteneva Foffo. Offerta rispedita al mittente dai genitori di Luca Varani, che chiedono giustizia.

Fonte: Il Giornale →
Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Omicidio Varani, Foffo offre un milione di euro come risarcimento: "Soldi maledetti"

Today è in caricamento