Giovedì, 23 Settembre 2021

Ombrello conficcato nel naso durante una lite per il traffico: sfiorata la tragedia

Come scrive oggi il Gazzettino, il titolare della pizzeria Siciliana di Ponte nelle Alpi, in via Roma, è ora in prognosi riservata per un trauma cerebrale

Tragedia sfiorata in provincia di Belluno per una banalissima lite per il traffico. La discussione è degenerata in rissa, e una delle due persone coinvolte ha tirato fuori un ombrello.

Come scrive oggi il Gazzettino, il titolare della pizzeria Siciliana di Ponte nelle Alpi, in via Roma, è ora in prognosi riservata per un trauma cerebrale. In ospedale, ma con ferite meno gravi, c'è anche l'altro automobilista, un 49enne di Longarone.

Proprio quest'ultimo avrebbe brandito l'ombrello come una lancia, infilando la punta, probabilmente in modo casuale, nel naso del titolare della pizzeria.

Il fatto è accaduto ieri pomeriggio in via Roma, a Ponte nelle Alpi. Il figlio del pizzaiolo aveva attraversato la strada fuori dalla strisce, scatenando così l'ira dell'automobilista che stava passando in quel momento. In aiuto del figlio è uscito S.M. Ora è ricoverato in neurochirurgia a Belluno.

Fonte: Il Gazzettino →
Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ombrello conficcato nel naso durante una lite per il traffico: sfiorata la tragedia

Today è in caricamento