Domenica, 7 Marzo 2021
Stati Uniti d'America

Il ristorante che chiede il test rapido prima di fare entrare i clienti

I clienti però dovranno pagare per il test, 50 dollari a testa. Se sarà negativo, potranno entrare, seguendo comunque le regole sul distanziamento sociale e l'uso della mascherina.

Un ristorante di New York City a partire da martedì prossimo richiederà ai clienti di fare un test rapido per il coronavirus prima di entrare e sedersi a tavola. City Winery, locale sull'Hudson River, a Manhattan, sarà il primo negli Stati Uniti a lanciare questo programma pilota due giorni la settimana.

I clienti però dovranno pagare per il test, 50 dollari a testa: gli ospiti che desiderano recarsi nel ristorante sul Pier 57 il martedì e il mercoledì pagheranno in anticipo nel momento in cui effettuano una prenotazione online tramite la piattaforma Resy. Quando arrivano, un operatore sanitario effettuerà il tampone nasale che in 10-15 minuti darà il risultato.

Se sarà negativo, potranno entrare, seguendo comunque le regole sul distanziamento sociale e l'uso della mascherina.

Fonte: Cbs →
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il ristorante che chiede il test rapido prima di fare entrare i clienti

Today è in caricamento