rotate-mobile
Lunedì, 29 Novembre 2021

Roma-Napoli, l'assalto dei politici ai biglietti omaggio: "Una ressa vergognosa"

Esponenti politici di tutti gli schieramenti (tranne quelli del Movimento Cinque Stelle, scrive il quotidiano romano), ma anche attori, cantanti, amici, amici degli amici, tutti attaccati al telefono per trovare la persona giusta, la parola gentile e accaparrarsi così un posto gratis allo stadio

Tutti che cercano l'omaggio, il favore, la scorciatoia. La caccia al biglietto omaggio per Roma-Napoli si è trasformata in una ressa vergognosa, racconta Il Tempo.

Un vero e proprio "schifo", lo definisce chi ha assistito a determinate scene. Esponenti politici di tutti gli schieramenti (tranne quelli del Movimento Cinque Stelle, scrive il quotidiano romano), ma anche attori, cantanti, amici, amici degli amici, tutti attaccati al telefono per trovare la persona giusta, la parola gentile e accaparrarsi così un posto gratis allo stadio per la partita più attesa della stagione calcistica.

E' da due settimane che a Trigoria il telefono squilla in continuazione. La risposta è sempre: "Posti non ce ne sono". La Roma ha accreditato 500 giornalisti e 70 fotografi italiani e stranieri.

Gli americani, da quando hanno preso possesso della società, hanno azzerato gli omaggi, brutta moda del passato.

Ma la moda dello «scrocco» non passa mai. Uno schiaffo alla miseria dei comuni mortali che non sono riusciti a riempire lo stadio per via dei prezzi alti. Saranno circa 120 i fortunati che stasera troveranno posto nella tribuna del Coni, in quelle cinque file con i seggiolini colorati sistemate sopra la tribuna autorità, che quando gioca la Roma in casa si chiama «1927» e ospita altri trecento spettatori «vip». Fra loro stasera ci saranno Maradona, Prandelli, i fratelli Abete, Beretta, ovviamente Malagò e Pallotta sbarcato ieri da Boston, i tifosi «doc» D'Alema, Cicchitto e Gasparri, il procuratore federale Palazzi che invece sta sulla «sponda» napoletana. Attesi anche alcuni giocatori della Virtus Roma di basket invitati da Pallotta, non il tennista Federer che ha declinato l’invito.

Biglietti tutti a pagamento: per Roma-Napoli i prezzi che vanno dai 150 ai 600 euro, inclusa la cena all’interno dello stadio.

Ma se altrove pagare tanto per sedersi nei posti d’onore è un vanto, in Italia rimane la cultura opposta: sono importante quindi mi devono invitare. Eppure non mancherebbe certo la possibilità di acquistare un tagliando: lo stadio non sarà pieno, a ieri sera erano circa 22mila quelli venduti, in aggiunta ai 22.500 abbonati.

Fonte: Il Tempo →
Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Roma-Napoli, l'assalto dei politici ai biglietti omaggio: "Una ressa vergognosa"

Today è in caricamento