Venerdì, 18 Giugno 2021

Unioni civili, la festa a Roma: si sposano in Comune le prime 17 coppie

Sono sei coppie eterosessuali, sette di uomini e quattro di donne. Con una festa si inaugura in Campidoglio il registro delle unioni civili. Ma non sono mancate le contestazioni

Foto da Twitter

ROMA - Una grande festa presso il Comune di Roma per l'inaugurazione del registro delle unioni civili. Sono 17 le coppie, tra omosessuali (7 di uomini e 4 di donne) ed eterosessuali che hanno celebrato la loro unione civile. Un vero e proprio 'Celebration day' a cui hanno partecipato, oltre a diversi consiglieri capitolini, anche i genitori, le famiglie e gli amici delle coppie. 

GUARDA TUTTE LE FOTO SU ROMATODAY

A celebrare la prima unione è stata la consigliera di Sel Imma Battaglia: "È vero che questo non è un matrimonio, ma è un evento importante: ho scelto di non registrarmi oggi ma di prendere un impegno con voi, che siete e sarete per sempre pionieri di questa nostra battaglia” ha detto la consigliera, prima di lasciare i 'piccioncini' allo scambio degli anelli e al bacio. Adesso in attesa per l'iscrizione nel registro ci sono altre 170 coppie. 

Non sono mancate le contestazioni, anche se isolata e portata avanti da un personaggio solitario: “Il matrimonio è tra uomo e donna, vergognatevi. Avete rovinato l'Italia” ha gridato a squarciagola ricevendo in cambio una marea di “vattene”. L'uomo si è poi allontanato spontaneamente. 

Fonte: RomaToday →

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Unioni civili, la festa a Roma: si sposano in Comune le prime 17 coppie

Today è in caricamento