Sabato, 5 Dicembre 2020

"Così Romeo finanziava i partiti"

Il post sul blog di Grillo: "Lo scandalo Consip è una bomba atomica sulla politica italiana"

Immagine dal blog di Beppe Grillo

“Lo scandalo Consip è una bomba atomica sulla politica italiana, fare finta di niente è inutile”. E’ quanto si legge in un post sul blog di Beppe Grillo nel quale si elencano i finanziamenti che Alfredo Romeo, secondo il M5S, avrebbe elargito ai partiti

“Il primo motivo sono i soldi" si legge nel post: "Romeo, arrestato ieri, ha finanziato destra e sinistra a colpi di migliaia di euro. 25.000 euro per sostenere le elezioni politiche di Italo Bocchino (An), 40.000 euro per Alleanza Nazionale, 50.000 euro per Goffredo Bettini (Pd) per le elezioni politiche del 2013, 50.000 euro per Francesco Rutelli (Pd) per le elezioni comunali 2008, 230.000 euro a Nicola Zingaretti (Pd) per le elezioni provinciali dei 2008, 98.000 euro per i Democratici di Sinistra nel 2006, 30.000 euro per Nicola Latorre (Pd) per le politiche del 2013, 25.000 euro per il Centro Democratico per le politiche".

Il secondo motivo, si legge sul blog di Grillo che non ha aspettato il compimento dell'iter giudiziario per arrivare a una condanna 'politica', "è il livello a cui è arrivata, secondo i Pm, la corruzione per permettere a Romeo di arrivare al mega appalto miliardario: il livello politico più alto”. 

Quando la bomba atomica Consip esploderà sui partiti, non ci sarà riparo per nessuno. (...) Tangentopoli è iniziata 25 anni fa, ma a quanto pare non è ancora finita.

Fonte: BeppeGrillo.it →
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Così Romeo finanziava i partiti"

Today è in caricamento