rotate-mobile
Sabato, 28 Maggio 2022

Mitt Romney ribadisce la sua opposizione ai matrimoni gay

Il candidato repubblicato alle presidenziali Usa difende i "valori cristiani" contro il matrimonio gay

Dopo le aperture di Barack Obama, Mitt Romney ha preso posizione a favore dei valori cristiani ribadendo la sua opposizione al matrimonio tra omosessuali.

Seguendo le orme di altri candidati repubblicani alle presidenziali, quali Ronald Reagan e George Bush, il mormone Romney è intervenuto oggi alla Liberty University, fondata dal pastore evangelico Jerry Falwell, per difendere le "radici giudaico-cristiane che sono al cuore della 'leadership' mondiale degli Stati Uniti" e sottolineare "la preminenza della famiglia" nella cultura americana.


"Il matrimonio è un rapporto tra un uomo e una donna", ha urlato Romney, acclamato dalla folla. Nei giorni scorsi, il probabile candidato repubblicano alla Casa Bianca si è detto contrario alle nozze, ma ha riconosciuto alle coppie omosessuali il diritto di adottare un bambino.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mitt Romney ribadisce la sua opposizione ai matrimoni gay

Today è in caricamento