Venerdì, 25 Giugno 2021
Arrestata / Regno Unito

Assistente sanitaria ruba la carta di credito di una paziente morta di Covid e la usa al distributore automatico

Il primo acquisto appena 17 minuti dopo il decesso della donna. È successo nel Regno Unito. Ayesha Basharat è stata arrestata e sospesa dal servizio

Foto polizia West Midlands

Una giovane assistente sanitaria stata è stata condannata per aver utilizzato la carta di credito di una paziente morta per Covid nell'ospedale in cui lavorava per fare acquisti al distributore automatico. È successo all'Heartlands Hospital di Birmingham, nel Regno Unito. Ayesha Basharat, 23 anni, ha ricevuto due condanne a cinque mesi di carcere ciascuna, entrambe sospese per 18 mesi e la direzione dell’ospedale ha detto che dovrà subire anche un procedimento disciplinare. I fatti risalgono allo scorso gennaio.

Come è stato appurato durante il processo, appena 17 minuti dopo la morte della paziente, avvenuta il 24 gennaio, Ayesha Basharat ha effettuato un primo acquisto con la sua tessera contactless, per un totale di sei acquisti da una sterlina ciascuno al distributore automatico a poca distanza l'uno dall'altro. Operazione ripetuta anche in serata e poi di nuovo il giorno dopo, per ben due volte. Basharat ha provato a fare un nuovo acquisto il 28 gennaio, una volta ripreso il turno in ospedale, ma a quel punto la carta era già stata bloccata dai parenti della donna deceduta, che si erano accorti del furto.

Ruba la carta di credito di una paziente morta: "Un aberrante abuso di fiducia"

Basharat è stata arrestata durante il turno di lavoro: con sé aveva ancora la carta di credito rubata. Agli inquirenti che l'hanno interrogata, la donna ha riferito di averla trovata per caso e di averla confusa con la propria, ma le successive indagini hanno appurato che le due tessere erano di colore diverso e quindi impossibili da confondere.

La 23enne era stata quindi immediatamente sospesa dal servizio. Basharat, ha detto Andrew Snowdon della polizia di West Midlands, si è resa colpevole di quello che ha definito "un aberrante abuso di fiducia" che ha creato danno e angoscia alla famiglia della paziente defunta, mentre la direzione dell’ospedale, gestito dallo Hospitals Birmingham NHS Foundation Trust, ha offerto le proprie condoglianze e si è scusata con i parenti. 

Fonte: BBC News →
Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Assistente sanitaria ruba la carta di credito di una paziente morta di Covid e la usa al distributore automatico

Today è in caricamento