rotate-mobile
Lunedì, 20 Maggio 2024

Rubata la protesi alla boxeur senza gamba: appello social per ritrovarla

La protesi di Erika Novarria era nella sua auto, rubata dai ladri nella notte. L'appello su Facebook: “Vi prego fatemi ritrovare il piede”

Otto anni fa la sua vita è cambiata in un istante, ma lei non ha smesso di lottare, e di certo non lo farà adesso. Parliamo di Erika Novarria, boxeur milanese di ventisette anni amputata della gamba destra a diciannove anni dopo un incidente in moto. Mercoledì è stato un risveglio per lei, quando si è accorta che durante la notte alcuni ladri avevano rubato la sua automobile, una Toyota Chr che era parcheggiata in zona Bovisa, portando via anche la protesi che Erika usa per allenarsi sul ring.

La ragazza non si è persa d'animo e, come riporta anche MilanoToday, ha tappezzato Facebook di annunci e richieste di aiuto per riavere quello che gli hanno indebitamente portato via.

La giovane - che in passato praticava kick boxing e che ultimamente è stata anche convocata dalla nazionale italiana di pallavolo per un torneo europeo - si è affidata a Facebook nella speranza di ritrovare quello a cui tiene di più. 

"Ti svegli e la tua macchina non c'è più - ha scritto l'atleta della scuola di pugilato Testudo di Cernusco -. E con lei il piede challenger che uso per vivere nello sport. Senza quello è come se non potessi più allenarmi. Vi prego riportatemelo - la richiesta di Erika -, lasciate la macchina da qualche parte. Vi supplico". 

Fonte: MilanoToday →
Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rubata la protesi alla boxeur senza gamba: appello social per ritrovarla

Today è in caricamento