rotate-mobile
Sabato, 2 Marzo 2024

Sabrina Ferilli: "basta chiedere i soldi ai ricchi". Polemiche per le parole dell'attrice

Le controverse dichiarazioni dell'attrice scatenano rabbia e ironia sul web

Ho avuto tante volte la tentazione di fare le valigie e di lasciare l’Italia. Ci portano all’esasperazione

Così Sabrina Ferilli, intervistata da Alfonso Signorini sul settimanale "Chi".
La Ferilli si sfoga, e le sue parole suscitano infinite polemiche. Leggiamo nel dettaglio le frasi più controverse:

Sono sempre rimasta, perché sono legata alla mia storia. Io adoro il mio Paese, amo gli italiani, mi ci riconosco: è un popolo che in questo momento è smarrito, ma resta il migliore del mondo. Però la gente non è lo Stato. E lo Stato, questo Stato, è cattivo. Alcuni politici continuano a sostenere che bisogna chiedere i soldi solo ai ricchi. Io sono arrivata a pagare il 60 per cento e più di tasse perché due lire ce le ho. Ma, dico io, se tu devi fare un bottino di quattrini tramite le tasse, e lo devi fare perché altrimenti sto Paese va a zero, non lo puoi fare sul dieci per cento della popolazione, che sono i cosiddetti ricchi. Quelli già li spremi. È inevitabile che devi andare sulle fasce più basse, perché sono quelle che contano più lavoratori. Invece no, lo Stato decide di spremere ancora di più i ricchi e quelli che fanno? Vanno a vivere da un’altra parte. Se tu come Stato mi chiedi più del 65 per cento di tasse, io sono costretto a chiudere

Basta chiedere i soldi solo ai ricchi? Sull'attrice si abbatte una bufera di commenti negativi, soprattutto sul web.

Ma Sabrina non ci sta e reagisce, affidando all'Ansa la sua replica:

Sorprende constatare che di tante cose dette in quattro pagine, sulla popolazione, sul nostro Paese, esprimendo concetti con slancio e generosità, come pochi altri fanno, qualcuno si è soffermato unicamente su frasi estrapolate a caso.
Ho attaccato apertamente il governo, definendolo “cattivo ed ingiusto” rispetto alle pressioni fiscali. Ho constatato e non sono d’accordo che le tasse incidono e gravano maggiormente sulla fascia media (non ho mai parlato di poveri) e che sia sempre questa ad essere maggiormente aggredita dalle pressioni fiscali, probabilmente perché è la fascia più numerosa e onesta del Paese.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sabrina Ferilli: "basta chiedere i soldi ai ricchi". Polemiche per le parole dell'attrice

Today è in caricamento