La polizia irrompe nel Salone di Bellezza dei negazionisti del coronavirus

I proprietari di un esercizio in Merseyside avevano affisso in vetrina dei poster contro le mascherine. Ma le forze dell'ordine...

Il negazionismo rispetto all'epidemia di Coronavirus che si è abbattuta su tutto il mondo è ormai una triste realtà. Serpeggia soprattutto tra le persone comuni in ogni angolo del pianeta. Una testimonianza arriva dall'Inghilterra dove un salone di bellezza si è reso protagonista di un'iniziativa a dir poco contestabile. Il salone “Skin Kerr” di Bootle ha piazzato un poster in vetrina dicendo che la Covid non esiste. I proprietari hanno poi specificato il perché della loro scelta sui social. “Non puoi bloccare qualcosa che non esiste” hanno scritto per spiegare il motivo del loro gesto. Per lo stesso motivo all'interno del locale sono state bandite le mascherine tra i i clienti e il personale. Il loro battage sull'argomento non è però passato inosservato alle autorità. A essersene accorti sono stati gli agenti di polizia del Merseyside.

L'intervento della polizia 

I poliziotti hanno fatto visita al salone lungo Aintree Road. E hanno dimostrato di non essere d'accordo con la “linea” assunta dalla proprietà rispetto all'argomento prendendo immediatamente dei provvedimenti. Hanno fatto rimuovere i poster che erano affissi in vetrina e hanno denunciato gli autori del gesto. Inoltre anche i post sui social che incitavano a disattendere le prescrizioni governative in materia sono stati rimossi. I guai per i proprietari del salone non sono finiti con la visita degli uomini in divisa. Mercoledì si incontreranno i membri del team di salute ambientale del Sefton Council proprio con i proprietari del salone. Da questo incontro vorranno far emergere delle soluzioni definitive minacciando altrimenti delle sanzioni. “Se la situazione non può essere risolta in modo soddisfacente durante questo incontro, e non siamo soddisfatti che le misure per mantenere i clienti e il personale al sicuro siano in atto, prenderemo in considerazione l'adozione di un'azione formale”.

L'epidemia nel Merseyside

Il Sefton Council ha reso noti i dati dei decessi dovuti all'epidemia nel Merseyside e sono davvero sconcertanti. Solo in quell'area sono morte mille persone negli ospedali. Il sovrintendente del Sefton Community Policing, Graeme Robson ha dichiarato: “I miei ufficiali visiteranno il salone per parlare con lo staff e il manager e ricordare loro le responsabilità rispetto alla Covid-19 e la sicurezza e il benessere del loro personale e dei clienti. Continuiamo a ricordare al pubblico e alle nostre imprese locali che dovrebbero continuare a seguire le attuali linee guida del governo in materia di distanziamento sociale, copertura del viso e test e tracciamento”. La notizia dell'iniziativa del salone è diventata subito oggetto di discussione in tutto il Regno Unito che, come l'Italia, vive un acceso dibattito tra negazionisti e scienziati. Suo malgrado il salone è diventato famoso per la sua presa di posizione. La Bbc ha anche provato a contattare i proprietari del salone che però hanno preferito non rilasciare dichiarazioni a riguardo. Il loro gesto è già finito abbastanza nell'occhio del ciclone e probabilmente ogni altra loro uscita potrebbe peggiorare ulteriormente la loro posizione.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Fonte: BBC News →

In Evidenza

Più letti della settimana

Potrebbe interessarti

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
Today è in caricamento