rotate-mobile
Lunedì, 17 Giugno 2024

"Salviamo Elisa": corsa contro il tempo per la bimba malata di leucemia

Elisa ha tre anni e 50 giorni di tempo per trovare un donatore di midollo osseo compatibile per sconfiggere la leucemia infantile

Si stanno mobilitando migliaia di persone, tra cui tanti vip, per salvare Elisa. E l'hashtag #salviamoelisa è sempre pù partecipato.

Elisa ha tre anni e 50 giorni di tempo per trovare un donatore di midollo osseo compatibile per sconfiggere la leucemia infantile.

Tutte le ricerche nel vasto database delle 30 milioni di persone "catalogate" nel mondo non hanno ancora dato risultati: l'appello online, supportato anche da Paolo Conte, Fiorello e Anastacia, è un tentativo coraggioso.

Si vuole invitare il maggior numero di persone a sottoporsi alla tipizzazione, un semplice esame del sangue che permette di ricavare il "proprio profilo", ed entrare nel registro dei donatori di midollo osseo.

Elisa e la sua famiglia, originari di Pordenone, si sono trasferiti a Roma per poter seguire le cure all'ospedale Bambin Gesù. Sta per iniziare il quinto ciclo di chemioterapia sperimentale, probabilmente, stando ai protocolli seguiti dai medici che hanno in cura la bambina, l'ultimo possibile.  Non c'è più tempo da perdere, si cerca un donatore compatibile.

"Con l'aiuto di tutti ce la possiamo ancora fare - dice il padre di Elisa -: il nostro messaggio deve raggiungere gli angoli remoti dell'universo. Ognuno può darci una mano: condivida la pagina e, se ne ha le caratteristiche, si iscriva ai donatori. I miracoli a volte avvengono".

Fonte: La Stampa →
Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Salviamo Elisa": corsa contro il tempo per la bimba malata di leucemia

Today è in caricamento