Sabato, 17 Aprile 2021

La teoria del complotto di Salvini dietro lo stop ad AstraZeneca: "Dietro c'è una guerra commerciale"

Il Capitano in un'intervista rilasciata al Messaggero va all'attacco dell'Europa che "ha fallito sui sieri" e prefigura strani complotti dietro la decisione di fermare le vaccinazioni: "In Germania hanno riscontrato una decina di casi sospetti su 1,6 milioni di somministrazioni e hanno bloccato tutto, in Gran Bretagna e in altri paesi europei invece stanno andando avanti a vaccinare"

In una lunga intervista rilasciata oggi a Mario Ajello per il Messaggero il leader della Lega Matteo Salvini evoca una serie di teorie del complotto dietro la decisione di sospendere la somministrazione del vaccino AstraZeneca in Europa, prefigurando l'esistenza di "logiche economiche" dietro "la guerra ai sieri". Quello che intende il Capitano non è molto chiaro e, soprattutto, sembra adattarsi più al vaccino Sputnik che ad AstraZeneca visto che parla anche di "fallimento dell'Europa", che "sui vaccini sta sbagliando tutto". Il fatto che Giorgia Meloni nei giorni scorsi abbia detto esattamente le stesse cose ("Sui vaccini l'Unione Europea ha fallito") ci fa comprendere meglio la differenza tra la verità e la propaganda. 

"Io mi fido dei medici, ma in questi mesi è vero che abbiamo sentito in tivvù tutto e il contrario di tutto. Servono meno annunci e confusione, più trasparenza. Soprattutto, il pasticcio in corso conferma il totale fallimento dell'Europa, che sui vaccini sta sbagliando tutto", esordisce Salvini. Che poi dice che il governo Draghi deve "cercare altri vaccini ovunque. A partire da San Marino, India, Russia, Stati Uniti o Israele. Per la salute degli italiani, vale tutto". Il Capitano poi passa alla teoria del complotto a partire dal blocco tedesco di AstraZeneca: "Per paura? Incapacità? Guerre commerciali? In Germania hanno riscontrato una decina di casi sospetti su 1,6 milioni di somministrazioni e hanno bloccato tutto, in Gran Bretagna e in altri paesi europei invece stanno andando avanti a vaccinare. Che confusione! Oltre a Bruxelles sicuramente anche AstraZeneca ha sbagliato, comunicando male da tempo, non solo nelle ultime ore. E del "terrorismo mediatico" di alcune tivvù e giornali italiani, che va avanti da mesi, sarà la storia a dare  un giudizio".

Perché le 160mila reazioni avverse ad AstraZeneca, Pfizer e Moderna ci dicono che i benefici dei vaccini superano i rischi

Naturalmente si fa fatica ad accostare questa nuova versione di Salvini a quella che qualche mese fa diceva che non sapeva se fare il vaccino e che prima avrebbe consultato un medico, lisciando il pelo ai no-vax. Ma oggi il Capitano la pensa diversamente, anche sui casi di morti: "Su questo punto attendo il parere degli organi ufficiali della comunità scientifica nazionale e internazionale. Non vorrei che dietro questi allarmismi possa nascondersi una battaglia economica per sfavorire alcuni vaccini a vantaggio di altri: proprio per questo mi aspetto risposte chiare, definitive, indiscutibili. Senza dimenticare le migliaia di persone che stanno morendo di altro e non di Covid per le prestazioni sanitarie rallentate, come la prevenzione dei tumori ad esempio". Quel che è certo è che Salvini vuole che Sputnik-V arrivi in Italia: "Confido che in brevissimo tempo da Ema a Bruxelles ci dicano se Sputnik può essere utilizzato oppure no. Non devono esistere pregiudiziali geopolitiche o di altro ordine. Se un vaccino funziona ed è sicuro, l'Italia deve comprarlo. Anche se provenisse da Marte... La Repubblica di San Marino, nel cuore dell'Italia, sta vaccinando rapidamente migliaia di cittadini proprio con lo Sputnik, senza nessuna controindicazione riscontrata fino ad oggi".

Infine, il Capitano deve per forza parlare dell'Italia in zona rossa e arancione varata la scorsa settimana da Draghi e sul fatto che questo sia successo con la Lega al governo: "Conto che marzo sia l'ultimo mese con questi sacrifici e da aprile si torni a vivere, lavorare, studiare, fare sport, volontariato e cultura in presenza, non solo a distanza. Ed entro la settimana passerà finalmente il decreto che porterà soldi veri sul conto corrente di milioni di italiani che sono costretti a chiudere, compreso un milione di liberi professionisti fino ad oggi dimenticati". 

Trombosi: i sintomi a cui deve stare attento chi ha fatto la prima dose del vaccino AstraZeneca

Continua a leggere su Today.it

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La teoria del complotto di Salvini dietro lo stop ad AstraZeneca: "Dietro c'è una guerra commerciale"

Today è in caricamento