Sabato, 24 Luglio 2021

Salvini: "Fa più danni la Fornero del saluto fascista"

"Braccio teso e pugno chiuso rappresentano lo stesso autoritarismo, hanno lo stesso valore" secondo le elucubrazioni del segretario della Lega Nord

"Il ragazzo di Marzabotto? Che dobbiamo fare radiarlo? Metterlo in galera? Non scherziamo, dai. Mi piacerebbe la stessa indignazione per chi vuole mandare la gente in pensione a 67 anni. Fa molti più danni la legge Fornero di un saluto al Duce". Così Matteo Salvini, segretario della Lega Nord, a La Zanzara su Radio 24

"La Fornero, la legge Fornero - dice ancora - è più pericolosa di questi, sta rovinando milioni di italiani. Io per un nostalgico provo tenerezza. Oggi, novembre 2017, fa più danni all'Italia la legge Fornero degli accendini di Mussolini o delle bandiere di Che Guevara". Per Salvini, poi, "uno può salutare col braccio teso o col pugno chiuso, rappresentano lo stesso autoritarismo, hanno lo stesso valore. Non torneranno più né il fascismo, né il comunismo".

Il riferimento è a quanto successo sul campo del Marzabotto, in una sfida al vertice nel girone I del campionato di seconda categoria dilettanti: un calciatore si è diretto a festeggiare verso la tribuna, facendo il saluto romano e mostrando una maglietta con l’Aquila sul petto. Proprio lì, nel paese sull'Appennino bolognese, luogo di stragi naziste al termine della Seconda guerra mondiale. 

Sfregio a Marzabotto: saluto romano dopo il gol nel paese della strage

Fonte: La Zanzara →
Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Salvini: "Fa più danni la Fornero del saluto fascista"

Today è in caricamento