rotate-mobile
Venerdì, 1 Marzo 2024
Bologna

Fotomontaggio con Salvini vestito da talebano postato da un assessore Pd: è polemica

“Attaccatemi su tutto ma non su questo. Mi fa solo pena”, la replica del leader della Lega rispondendo al dem Claudio Mazzanti. Il Carroccio chiede una presa di posizione del candidato sindaco del centrosinistra a Bologna e le dimissioni dell’assessore

Polemica per un fotomontaggio ricondiviso su Facebook da un assessore dem bolognese che ritrae Matteo Salvini vestito come un talebano. A condividere l'immagine Claudio Mazzanti, assessore alla mobilità del Comune di Bologna. Immediata la replica del leader della Lega. "Ieri mi hanno girato la foto che un assessore del Pd ha rilanciato e che mi ritrae come il mullah. Ecco, attaccatemi su tutto ma non su questo. Mi fa solo pena", ha detto Salvini a Morning News su Canale 5, rivolgendosi poi direttamente a Mazzanti: "Attaccami su quello che vuoi se non ti sto simpatico, ma siccome questa è gente che sta ammazzando e sparando, non mi sembra intelligente da parte di un assessore comunale che rappresenta tutti i bolognesi, non solo quelli sinistra, scherzare su qualcosa che sta accadendo in Afghanistan".

claudio mazzanti fotomontaggio salvini talebano-2

Mazzanti, che ha poi cancellato il post dal suo profilo personale, ha risposto così a chi criticava la decisione di condividere il fotomontaggio: "Non ti arrabbiare, il paragone ci sta: i talebani sono fanatici islamisti, lui e grossa parte dei sui compari sono fanatici nazionalisti, in Europa ne sappiamo qualcosa, c'è stata pure la seconda guerra mondiale e terribili dittature grazie al fanatismo". Mazzanti non è nuovo a polemiche di questo tipo: l'anno scorso fu molto criticato per un post nel quale invocava la "giustizia divina" contro Briatore per il suo scetticismo sul Covid.

Durissima la replica del Carroccio. Mazzanti "con il suo posto non ha offeso solo Matteo Salvini, ma i militari italiani che hanno combattuto e soprattutto le famiglie dei soldati che hanno sacrificato la loro vita per un ideale di libertà", è il commento del senatore Andrea Ostellari, commissario Lega Emilia per Salvini Premier, che chiede a Matteo Lepore, candidato sindaco del centrosinistra alle prossime comunali e collega di Giunta di Mazzanti, di condannare "senza esitazioni questa penosa iniziativa" insieme alle dimissioni dell'assessore.

Fonte: BolognaToday →
Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fotomontaggio con Salvini vestito da talebano postato da un assessore Pd: è polemica

Today è in caricamento