rotate-mobile
Giovedì, 13 Giugno 2024

Samantha Lewthwaite: la "sorella bianca" che sta addestrando un nucleo di terroriste islamiche

L'allarme per l'attività terroristica della donna inglese lanciato dal quotidiano The Telegraph

Si chiama Samantha Lewthwaite: per gli inglesi è la "vedova nera" di uno degli attentatori del 7 luglio 2005 a Londra, per i militanti islamisti africani è la "sorella bianca", che ha spostato la causa jihadista e starebbe creando, secondo quanto riportato dal quotidiano britannico The Telegraph, un nucleo di guerrigliere donne da utilizzare in attacchi terroristici in Africa, e chissà, forse anche in Occidente.

La storia di Samantha è emblematica: convertitasi all'Islam all'età di 15 anni, è stata portata su posizioni estremistiche dal marito, Germaine Lindsay, che perse la vita portando a termine l'attacco terroristico contro metro e bus a Londra nel 2005.

Passata alla militanza armata, Samantha vive ora in Africa, e si troverebbe attualmente in Somalia, dove, come rivela il quotidiano inglese, starebbe addestrando un nucleo qaedista composto di sole donne.

(fonte foto: Mirror)

Fonte: The Telegraph →
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Samantha Lewthwaite: la "sorella bianca" che sta addestrando un nucleo di terroriste islamiche

Today è in caricamento