Giovedì, 16 Settembre 2021

Picchiato da una mezza dozzina di poliziotti: il nuovo caso scuote gli Usa

Il ventitreenne Santiago Hernandez ha raccontato di essere stato picchiato da mezza dozzina di poliziotti dopo essere stato fermato a perquisito nel Bronx, a New York

Forze dell'ordine violente, è ancora polemica negli Stati Uniti. Un nuovo caso di violenza da parte della polizia potrebbe esplodere in America. Il ventitreenne Santiago Hernandez ha raccontato di essere stato picchiato da mezza dozzina di poliziotti dopo essere stato fermato a perquisito nel Bronx, a New York. Ne parla il sito News 12 The Bronx.

L'episodio risale alle sei del pomeriggio del 18 agosto. "Mi sono voltato e ho alzato le braccia", ha detto Hernandez, che al momento del fermo stava aspettando un amico. La presunta vittima dice di non avere chiari i motivi della perquisizione, in cui dopo un primo controllo i poliziotti hanno estratto le manette.

È stato a quel punto, quando Hernandez ha chiesto spiegazioni, che sarebbero sopraggiunti altri agenti in divisa che l'avrebbero spintonato e colpito ripetutamente con i manganelli. Una telecamera mostra il momento dell'arresto e della violenza, senza però alcuna traccia audio. Un testimone avrebbe però ripreso alcuni attimi con un telefono cellulare.

Hernandez, che ha sporto denuncia nei confronti della polizia, era in libertà condizionale al momento dell'episodio, dopo sei anni trascorsi in prigione per aver preso parte a una gang giovanile. La polizia newyorchese nel frattempo ha aperto un'indagine interna.

Fonte: News 12 The Bronx →
Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Picchiato da una mezza dozzina di poliziotti: il nuovo caso scuote gli Usa

Today è in caricamento