Saviano vs Salvini, lo scontro infinito arriva in tribunale. Lo scrittore: "Sarò processato"

Sul caso della nave Mare Jonio l'ultimo atto di una querelle che va avanti da mesi

Roberto Saviano

Prosegue il botta e risposta tra Roberto Saviano e Matteo Salvini che continuano a scambiarsi anatemi e querele come se piovesse. Ieri su Twtter lo scrittore ha definito la presa di posizione di Salvini sul caso Mare Jonio, l’ennesimo "atto da buffone" del "Ministro della Mala Vita". Una definizione che Saviano aveva già usato in altre occasioni. Immediata la reazione del vicepremier sempre via social: "Noi lavoriamo per gli Italiani, lui insulta dandomi del Ministro della Mala Vita e del buffone. Che dite, oltre al bacione gli regaliamo anche una bella querela?".

E a quanto pare la lunga querelle tra Salvini e Saviano finirà proprio in tribunale. In un video pubblicato sulla sua pagina facebook l’autore di Gomorra ha confermato la notizia. "Verrò processato. Verrò processato per aver definito il ministro dell'Interno 'ministro della Mala Vita'. Conermo e riconfermo la mia definizione - dice Saviano - ma al di là di questo vado a farmi processare con una certa fierezza. Non posso sottrarmi dal processo, e invece Matteo Salvini si sottrae dal processo della vicenda Diciotti dopo aver mostrato il petto in fuori con arroganza, e poi di nascosto, tramite i ricatti e le pressioni politiche, ha deciso di non farsi processare".

Saviano: "I 5 Stelle si sono svenduti, io tranquillo per il processo"

Lo scrittore ne ha anche per i 5 Stelle che si sono "svenduti a diventare stampella" della Lega "tradendo migliaia e migliaia di voti".

"Il processo lo vado ad affrontare con tutta la tranquillità del caso, non mi intimidisce il ministro della Mala Vita Matteo Salvini. La lotta agli intellettuali non è cosa nuova per il potere, per chi cerca di rendere autoritario un governo e questo è il primo passo. Il populismo è proprio questo: dire di fare qualcosa per il popolo e poi in realtà ingannarlo".

"Al processo Salvini dovrà dire la verità"

Saviano continua: "questo processo che mi vedrà imputato, se non altro, costringerà Matteo Salvini a dire la verità o, quantomeno, a pronunciare sotto giuramento, dinanzi a uno spazio di verificabilità, le sue affermazioni, cosa che fino a oggi non è mai accaduta, trovandosi nel più agevole ambito della propaganda, dove ogni menzogna è manipolata, costruita, seminata sul terreno della bile, della frustrazione di un Paese disorientato da cui sta, per ora, e solo per ora, ricavando consenso".

(Video in basso Repubblica)

Fonte: Facebook →

Potrebbe interessarti

  • Tonno, come riconoscere quello di qualità (e quanto mangiarne)

  • Quando lo zenzero fa male

  • Formiche, i metodi naturali per allontanarle da casa

  • Sos pancia gonfia: le cause e i rimedi naturali più efficaci per combatterla

Più letti della settimana

  • Estrazioni oggi Lotto e SuperEnalotto: i numeri vincenti di sabato 15 giugno 2019

  • Oroscopo Paolo Fox, la classifica della settimana dal 17 al 23 giugno 2019

  • Saldi estivi 2019, tutte le date regione per regione: il calendario completo

  • Estrazioni oggi Lotto e SuperEnalotto: i numeri vincenti di martedì 18 giugno 2019

Torna su
Today è in caricamento