Domenica, 26 Settembre 2021

Si tengono per mano da 700 anni: così è stata scoperta la coppia di scheletri

Ai corpi potrebbe essere stata rifiutata la sepoltura nella chiesa principale, forse perché erano criminali, stranieri o malati, racconta il Daily Mail

Una coppia di scheletri mano nella mano ha lasciato a bocca aperta gli archeologi che hanno fatto la straordinaria scoperta nella Chapel of St Morrell nel Leicestershire; gli scavi sono andati avanti per anni in quello che è considerato un sito unico.

Per secoli gli archeologi avevano ipotizzato la posizioni di quell'antico luogo di pellegrinaggio, ma è stato ritrovato solo recentemente grazie a una ricerca di uno storico locale.

Come racconta il Daily Mail, la zona era un luogo di pellegrinaggio del 14esimo secolo, nei pressi di Hallaton. Il sito venne probabilmente edificato sopra una costruzione romana. La cappella potrebbe essere stata una zona di pellegrinaggio secondo quasi tutti gli esperti.

Vicky Score, un archeologo dell'Università di Leicester, ha detto al MailOnline: "La questione principale è: perché furono sepolti lassù quando c'era un'ottima chiesa ad Hallaton? Era un posto speciale?".

Ai corpi potrebbe essere stata rifiutata la sepoltura nella chiesa principale, forse perché erano criminali, stranieri o malati. Gli scheletri sono entrambi ritenuti di età simile, ma i ricercatori hanno detto sono necessarie ulteriori analisi per sapere quanti anni avessero al momento della morte.

Fonte: Daily Mail →
Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Si tengono per mano da 700 anni: così è stata scoperta la coppia di scheletri

Today è in caricamento