Venerdì, 17 Settembre 2021

Per 36 anni vive con lo scheletro del suo bimbo mai nato nell'addome

Kantabai Thakre rimase incinta nel 1978, all'età di 24 anni, ma i medici la avvertirono che la gravidanza ectopica aveva poche possibilità di successo

In India i medici hanno rimosso lo scheletro di un feto dal corpo della madre: la cosa incredibile è che è successo quasi quattro decenni dopo che il feto morì nel corso della gravidanza. Kantabai Thakre rimase incinta nel 1978, all'età di 24 anni, ma i medici la avvertirono che la gravidanza ectopica aveva poche possibilità di successo. In medicina, si definisce gravidanza ectopica quella condizione patologica in cui l'impianto dell'embrione avviene in sedi diverse dalla cavità uterina.

Terrorizzata da un'operazione chirurgica, la giovane madre fuggì di casa e cercò di alleviare il dolore in una piccola clinica presso il villaggio dove viveva. Dopo pochi mesi il dolore si attenuò e la signora Thakre era convinta di essere guarita. La scorsa settimana i dolori sono tornati e la signora Thakre, ora 60enne, è stata visitata dai medici nella città indiana di Nagpur. Avendo trovato un nodulo sul lato inferiore destro del suo addome, i medici del locale Istituto di Scienze Mediche erano preoccupati per un possibile cancro, ma una risonanza magnetica ha rivelato che la massa dura era lo scheletro del suo bambino mai nato.

Il precedente caso di gravidanza ectopica più lunga era di una donna in Belgio che aveva portato per 18 anni all'interno del suo corpo lo scheletro del figlio mai nato, scrive The Independent.

Fonte: The Independent →
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Per 36 anni vive con lo scheletro del suo bimbo mai nato nell'addome

Today è in caricamento