rotate-mobile
Martedì, 23 Aprile 2024

Degenera la protesta contro il pedaggio in autostrada: scontri e feriti

Violenti scontri in Albania tra la polizia e centinaia di cittadini. I manifestanti hanno letteralmente assalito gli sportelli sulla tratta Tirana-Kosovo

Sono scesi in piazza per protestare contro l'introduzione del pedaggio sulla tratta autostradale che collega Tirana con il Kosovo.

Violenti scontri in Albania tra la polizia e centinaia di cittadini. I manifestanti hanno letteralmente assalito gli sportelli che poi sono stati dati alle fiamme. Ai lanci di sassi da parte dei dimostranti la polizia ha risposto a colpi di manganelli. 

I giornali locali scrivono di alcuni feriti tra i manifestanti ed anche tra le forze dell'ordine. Il premier albanese Edi Rama ha parlato di "barbara violenza che riceverà la dovuta risposta".

Il pedaggio, che parte da 2,5 euro per le moto, fino a 22,5 euro per gli automezzi, è stato introdotto da una società privata che ha avuto in concessione la manutenzione della tratta autostradale.

Contro il pedaggio la scorsa settimana hanno protestato anche tante imprese del Kosovo che hanno strettissimi rapporti commerciali con l'Albania, chiedendo, se non l'abolizione, almeno una riduzione.

Fonte: Albanian Daily News →
Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Degenera la protesta contro il pedaggio in autostrada: scontri e feriti

Today è in caricamento