rotate-mobile
Lunedì, 20 Maggio 2024

"Vi ammazzerò": la minaccia di Igor in un casolare abbandonato

Blitz in un casale disabitato tra Bologna e Ferrara. La scritta trovata su uno specchio sarà analizzata, scrive il Resto del Carlino

Mentre continua la fuga di Igor Vaclavic alias Norbert Feher, il 41enne ricercato per gli omicidi del barista Davide Fabbri (avvenuto la sera del primo aprile a Riccardina di Budrio durante un tentativo di rapina), e della guardia ecologica volontaria Valerio Verri (assassinato una settimana dopo a Portomaggiore durante un controllo antibracconaggio nel quale è stato gravemente ferito il compagno di pattuglia, la guardia provinciale Marco Ravaglia), la Procura di Ravenna ha aperto un fascicolo a carico del latitante per omicidio volontario per il delitto in una cava tra Savio e Fosso Ghiaia, nel quale il 30 dicembre del 2015 è rimasto ucciso Salvatore Chianese, guardia giurata di 42 anni.

Non solo. Secondo quanto riportato oggi dal Resto del Carlino, in un casolare abbandonato tra Monestirolo e Portomaggiore - al confine fra Ferrara e Bologna - gli inquirenti avrebbero trovato uno specchio rotondo con una scritta in italiano stentato: "Vi amazero!!!!". Potrebbe essere la firma del fuggitivo.

Proprio in quel rudere nei giorni scorsi c'è stato un blitz delle forze dell'ordine: nessuna certezza, ma Igor-Norbert potrebbe essere passato per quel casale di campagna. "Il materiale è stato repertato e mandato ad analizzare", dice un inquirente.

Barista ucciso a Budrio (BolognaToday)

Fonte: Il Resto del Carlino →
Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Vi ammazzerò": la minaccia di Igor in un casolare abbandonato

Today è in caricamento