rotate-mobile
Mercoledì, 8 Dicembre 2021

I nostri deputati hanno persino lo scudo anti-cacca

Roma è invasa dagli stormi di uccelli. E a farne le spese sono le automobili, ricoperte spesso dagli escrementi. Non tutte, però: si salvano quelle dei politici...

ROMA - Ne ha parlato persino il Guardian: gli stormi di uccelli, soprattutto nel periodo invernale, sono una piaga per Roma.

Soprattutto per le auto parcheggiate che spesso e volentieri vengono ricoperte dalla pioggia di escrementi che quegli uccelli rilasciano dopo essersi posati sugli alberi della città.

E se il piatto delle casse comunali piange e non ci sono i fondi necessari per intervenire sul problema (un vero dramma per chi vive nella capitale), Montecitorio si è attrezzato e ha garantito ai deputati uno "scudo anti-cacca" contro gli escrementi: si tratta di congegni elettronici piazzati in via della Missione, dove gli onorevoli parcheggiano le loro auto a pochi passi dalla Camera, che diffondono ad alto volume le "grida" degli storni presi ostaggio dagli uccelli predatori, come falchi e poiane. 

Ne parla Franco Bechis, vice direttore di Libero, che allega anche un video e conclude, tra il serio e il faceto:

I congegni elettronici servono a scongiurare la possibilità che gli uccelli riempiano di cacca le auto dei deputati. Il tutto mentre gli italiani, nella cacca, ci restano.

Fonte: Libero →
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I nostri deputati hanno persino lo scudo anti-cacca

Today è in caricamento