Domenica, 13 Giugno 2021
La denuncia / Massa-Carrara

"A mia figlia hanno iniettato per sbaglio sei dosi di vaccino Pfizer"

Il caso è avvenuto a Massa. A denunciare tutto è la madre di una studentessa di 23 anni, ora sotto osservazione. Un episodio analogo era avvenuto a fine dicembre in Germania

Foto di repertorio non riferita al contenuto dell'articolo

Un'intera fiala di vaccino Pfizer somministrata per errore ad una giovane dottoressa di 23 anni. Sei dosi anziché una. A denunciare il caso, avvenuto a Massa, è la madre di una tirocinante di psicologia clinica che avrebbe dovuto ricevere la sua prima dose. Poco dopo l'iniezione tuttavia la giovane ha notato una certa apprensione tra il personale sanitario. È stata fatta uscire dalla stanza, ma pochi minuti dopo il personale che gestiva le vaccinazioni l'ha richiamata all'interno. Secondo quanto riferito al quotidiano "La Nazione" dalla madre della 23enne, i sanitari avrebbero ammesso subito l'errore. "Abbiamo sbagliato, ci dispiace. Le abbiamo iniettato tutta la fiala di vaccino". La dottoressa per ora avrebbe lamentato solo un mal di testa ed è stata  è stata trattata con tachipirina e fluidi. Fino a ieri sera le sue condizioni di salute non destavano preoccupazione.

Aggiornamento: erano 4 e non sei le dosi iniettate alla studentessa, lo comunica la Asl

Per precauzione i sanitari hanno comunque optato per il ricovero in ospedale dove dovrebbe essere tenuta sotto osservazione fino ad oggi. La madre non ha dubbi: si è trattato di un errore umano, come del resto ha ammesso anche la Asl. "Da quello che abbiamo ricostruito - ha detto alla ‘Nazione' -, il preparato non è stato diluito con la fisiologica come prevede il protocollo e per una serie di motivi che dovranno sicuramente essere chiariti". Dal racconto della donna, dopo l'iniezione, l'addetta alla vaccinazione avrebbe iniziato "a sudare e a iperventilare". Dall'agitazione dei sanitari la ragazza ha capito subito che qualcosa non era andato per il verso giusto. A somministrare il vaccino sarebbe stata un'infermiera esperta. 

 "La giovane verrà monitorata nei prossimi mesi dal Careggi di Firenze, a cui a cui verranno inviate le analisi del sangue della ragazza ogni settimana" ha fatto sapere Antonella Vincenti, direttore del reparto malattie infettive dell'ospedale Noa di Massa. "Non sappiamo ancora  - ha aggiunto - quale effetto avrà la sovradose sul sistema immunitario della ragazza; dobbiamo consultarci per capire se sarà necessario il richiamo, oppure se la paziente dovrà essere trattata come un soggetto che non ha mai ricevuto nessuna dose. Una eventualità molto probabile".

La ragazza: "Ho paura, ma non denuncio l'ospedale"

Intervistata dal 'Corriere della Sera' la 23enne ha spiegato di essere spaventata, ma di non aver intenzione di sporgere denuncia. "Non farò nessuna denuncia penale ma è ovvio che se avrò in futuro gravi conseguenze qualcuno dovrà rispondere in sede civile. La mia tolleranza vale solo per l’infermiera o chi per lei ha sbagliato non per la struttura che comunque non può mai permettersi certe disavventure". La ragazza ha confermato di aver capito subito che qualcosa non era andata per il verso giusto. "L’infermiera era agitata, molto spaventata. Ha parlato con il medico. Mi hanno chiesto di uscire un momento. Poi mi hanno spiegato tutto e mi hanno detto che mi avrebbero ricoverato in osservazione per 24 ore". 

Le otto persone che avevano ricevuto per errore 5 dosi di vaccino a testa

Un caso analogo era avvenuto a fine dicembre in una casa di riposo di Stralsund, in Germania: in quel caso otto dipendenti di una casa di riposo erano stati ricoverati in ospedale a scopo precauzionale dopo aver ricevuto cinque dosi di vaccino Pfizer. Una portavoce dell'azienda farmaceutica aveva poi voluto rassicurare gli operatori sanitari spiegando che nei test erano state somministrate quantità di farmaco fino a cento microgrammi senza gravi conseguenze (la dose abituale di una vaccinazione è di trenta microgrammi). I dipendenti avevano accusato sintomi influenzali, ma per fortuna nessuno di loro è poi andato incontro a conseguenze gravi. 

Fonte: La Nazione →
Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"A mia figlia hanno iniettato per sbaglio sei dosi di vaccino Pfizer"

Today è in caricamento