Martedì, 13 Aprile 2021

Servizio sui nostalgici a Predappio, si dimette il caporedattore del Tgr Emilia Romagna

Il deputato del Pd Anzaldi aveva definito il video "un'apologia del fascismo"

Screenshot dal video della Rai

Il caporedattore della Tgr Emilia-Romagna Antonio Farnè ha rimesso il mandato di responsabile della Tgr Emilia-Romagna, dopo le polemiche a seguito del servizio sulla manifestazione di Predappio, andato in onda il 28 aprile nell’edizione delle 19.30. Il direttore Alessandro Casarin, si legge in una nota, ha accolto questa decisione e ha affidato l'interim della redazione Emilia-Romagna a Ines Maggiolini, già caporedattore Tgr Lombardia, e che attualmente è vice direttrice Tgr con delega sulle redazioni Emilia-Romagna e Sardegna oltre che responsabile delle Rubriche Tgr.

Saluti romani sulla Rai, polemiche dopo il servizio sui nostalgici di Mussolini

Le telecamere del Tgr erano state a Predappio dove, in occasione del 74esimo anniversario della morte di Benito Mussolini, circa 300 nostalgici si erano riuniti in corteo. Il taglio generale del servizio e la decisione di intervistare molti neofascisti senza contradditorio avevano però suscitato più di qualche perplessità tanto che il deputato del Pd Michele Anzaldi aveva definito quel servizio "una vera e propria apologia del fascismo". 

Fonte: Adnkronos.com →

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Servizio sui nostalgici a Predappio, si dimette il caporedattore del Tgr Emilia Romagna

Today è in caricamento