Mercoledì, 23 Giugno 2021

Fanno sesso al parco pubblico, denunciati: "Pensavamo di essere ben nascosti"

Due giovani sono stati denunciati dalla polizia di Monza per atti osceni in luogo pubblico dopo essere stati trovati a far sesso in un parco pubblico

Sesso al parco, davanti a tutti, senza pudore né rispetto per i passanti. Erano convinti, almeno così hanno spiegato agli agenti, di non essere visibili. E, per questo, avevano dato libero sfogo alla loro passione. 

F.D., trentasettenne di Monza, e P.A., ragazza venticinquenne di Muggiò, sono stati denunciati dalla polizia di Monza per atti osceni in luogo pubblico dopo essere stati trovati a far sesso in un parco pubblico in città. 

A chiedere l’intervento degli agenti, domenica sera poco dopo le otto, sono stati i residenti dei condomini di via Timavo, disturbati dalla vista - abbastanza esplicita - della coppia. Al loro arrivo, i poliziotti hanno trovato i due completamente nudi, che facevano sesso. 

Agli agenti, la coppia ha spiegato di essere convinta di essere in una posizione “sicura” e nascosta agli occhi dei condomini. Evidentemente, però, non era così. 

MonzaToday scrive:

I due sono stati fatti rivestire e allontanati. Per loro è scattata la denuncia con l’accusa di atti osceni in luogo pubblico. 

Fonte: MonzaToday →
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fanno sesso al parco pubblico, denunciati: "Pensavamo di essere ben nascosti"

Today è in caricamento