Giovedì, 25 Febbraio 2021

Sesso con un ragazzino, condannato Don Angelo

Il caso nel Bresciano. A casa del parroco vennero trovati sex toys, lubrificanti e preservativi

Immagine d'archivio

E' stato condannato a cinque anni di carcere Don Angelo Blanchetti, l'ex parroco di Corna di Darfo, nel Bresciano, accusato di violenza sessuale nei confronti di un ragazzino straniero di 14 anni. Lo riferisce BresciaToday che in questi anni ha seguito il caso del religioso finito nella bufera. 

Il processo si è svolto con rito abbreviato. Nell'estate del 2016 l'arresto del sacerdote aveva provocato un vero e proprio terremoto all’interno della parrocchia, arrivando persino a dividere i fedeli: da una parte chi credeva alle accuse, dall’altra i sostenitori di un complotto. "E' una persona dolcissima, solo calunnie", avevano raccontato all'indomani delle prime accuse alcuni frequentatori della parrocchia.

"Lo conosciamo da quando è arrivato qui nel 2006, i nostri figli frequentano l'oratorio da quando sono piccoli e non gli è mai successo nulla. Don Angelo è una persona splendida e dolcissima, disponibile con tutti. Forse è fin troppo buono, tant'è che qualcuno se n'è approfittato, ma siamo sicuri che lui è già pronto a perdonare. Siamo tutti con lui e faremo qualsiasi cosa per difenderlo". 

Durante una perquisizione effettuata nell'abitazione del religioso vennero pero rinvenuti diversi oggetti compromettenti, tra cui sex toys, oli lubrificanti e preservativi custoditi dentro una cassaforte.

Fonte: BresciaToday →
Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sesso con un ragazzino, condannato Don Angelo

Today è in caricamento