rotate-mobile
Lunedì, 29 Novembre 2021

Offre rapporti sessuali nei bagni della scuola per due euro e mezzo

E' il quotidiano La Provincia di Como a raccontare oggi questa triste vicenda. I suoi compagni di banco hanno anche aperto una pagina su Facebook in cui la ragazzina viene resa riconoscibile e viene schernita

Una ragazzina di 14 anni che veniva presa in giro dai suoi compagni di classe aveva deciso di offrire rapporti sessuali per due euro e mezzo nei bagni della scuola che frequenta.

I suoi compagni di banco hanno anche aperto una pagina sul social network Facebook in cui la ragazzina viene resa riconoscibile e viene schernita.

E' il quotidiano La Provincia di Como a raccontare oggi questa triste vicenda. I professori e il preside hanno confermato di essere venuti a conoscenza del fatto ma hanno assicurato che i rapporti sessuali non si sono consumati. Si sono attivati con tanto di assemblee, colloqui e uno sportello psicologico.

La giovane studentessa avrebbe detto, secondo il quotidiano lombardo, di essersi prostituita perchè obbligata dalla famiglia, ma a quanto si apprende forse cercava di attirare l'attenzione attraverso l'emulazione di casi come quello dei Parioli.

La ragazzina ora resterà per una settimana a casa da scuole e ovviamente la scuola si è immediatamente rivolta alla polizia postale per far chiudere la pagina su Facebook.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Offre rapporti sessuali nei bagni della scuola per due euro e mezzo

Today è in caricamento