Mercoledì, 12 Maggio 2021

Lo sfogo dell'infermiera: "Imbecilli senza mascherina, mentre io sudo nello scafandro"

La donna che lavora a Lucca nei reparti Covid dell'ospedale San Luca si è scagliata contro le persone che sottovalutano i rischi di una ripresa del contagio: "Mesi buttati nel cesso"

Ha postato su facebook una foto coperta da capo a piede dai dispositivi di protezione anti contagio, accompagnata da un duro sfogo contro gli "imbecilli senza mascherina" e i "mesi tirati nel cesso". L'invettiva di un'infermiera dell’ospedale San Luca di Lucca che ha raccolto una valanga di commenti, alcuni di plauso e altri di critica, ma dopo qualche ora è stato rimosso.

L’azienda ospedaliera non avrebbe gradito l’esternazione, non tanto nel merito quanto nei toni e nel linguaggio, e ora l’infermiera rischia un richiamo.

"Ho pensato a tutti quegli imbecilli che continuano a dire che tanto il virus è finito - aveva scritto sul suo profilo Facebook - Col cavolo che è finito. Voi andate pure al mare, che io mi diverto a sudare dentro a questo ‘coso’ di plastica. Avete fatto bene a riaprire le discoteche, era di primaria necessità. E fate bene ad andare in giro senza mascherina, fate proprio bene. Meritate l’estinzione".

E ancora: "Mi raccomando ora ricominciate con quella buffonata degli eroi."

Perché gli infermieri italiani "fuggono" all'estero: l'ultima proposta dalla Germania è irrinunciabile 

La beffa del bonus infermieri: "Abbiamo rischiato la vita per 20 euro in più al giorno"

Fonte: Corriere della Sera →

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lo sfogo dell'infermiera: "Imbecilli senza mascherina, mentre io sudo nello scafandro"

Today è in caricamento