rotate-mobile
Venerdì, 3 Dicembre 2021

Effetti poco chiari sulla salute: San Francisco è la prima città a vietare le sigarette elettroniche

Le autorità californiane anno votato  la messa al bando dell’acquisto di vaporizzatori e dichiarato illegali le consegne in città per i negozi online, almeno fino a quando non saranno chiariti gli effetti sulla salute

Stop alle sigarette elettroniche a San Francisco. La città situata nel Nord della California è diventata la prima città degli Stati Uniti a vietare la vendita di sigarette elettroniche, almeno fino a quando  i loro effetti sulla salute diventeranno più chiari. Le autorità hanno votato  la messa al bando dell’acquisto di vaporizzatori e dichiarato illegali le consegne in città per i negozi online. 

Come riporta il San Francisco Chronicle, nella città californiana si trovano gli Juul Labs, i produttori di sigarette più popolari negli Stati Uniti. Juul non ha gradito ovviamente l’iniziativa, spiegando che questa indurrà i fumatori a tornare alle sigarette classiche e “creerà un fiorente mercato nero”. Il sindaco di San Francisco, London Breed, ha dieci giorni per firmare la legge, ma la prima cittadina ha già indicato che lo farà. La legge entrerà in vigore sette mesi dopo la ratifica, anche se molte aziende hanno già preannunciato iniziative legali per bloccarla.

Fonte: San Francisco Chronicle →
Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Effetti poco chiari sulla salute: San Francisco è la prima città a vietare le sigarette elettroniche

Today è in caricamento