rotate-mobile
Mercoledì, 8 Febbraio 2023

Siriano armato di coltello assale imam durante la preghiera

E' successo a Stendal, in Germania. Il religioso è stato salvato da alcuni fedeli: ha riportato solo lievi ferite

Nella moschea della comunità musulmana nella città tedesca di Stendal un 24enne siriano, armato di un coltello, ha assalito l’imam del luogo di culto durante la preghiera del venerdì; un uomo di 35 anni che ha cercato di impedire l’aggressione ha riportato lieve ferite. Lo ha annunciato oggi la polizia di Magdeburgo, la quale per il momento esclude uno sfondo religioso o terroristico, come riporta il sito online di Mitteldeutsche Zeitung.

Secondo il sito, alla preghiera collettiva del venerdì, durante una pausa tra due sermoni, l’aggressore si è diretto verso il pulpito e si è improvvisamente scagliato contro l’imam, un egiziano di 48 anni, mettendogli un coltello alla gola. Alcuni fedeli partecipanti alla preghiera sono giunti in aiuto all’imam ed hanno trascinato il giovane aggressore in una stanza laterale, dove un uomo di 35 anni è stato leggermente ferito da un coltello alla coscia. Il siriano è stato preso in custodia dalla polizia.

Fonte: Askanews →
Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Siriano armato di coltello assale imam durante la preghiera

Today è in caricamento