rotate-mobile
Giovedì, 30 Maggio 2024

Dipendenti pubblici: lo smart working resterà ma solo al 15%

Lo ha affermato il ministro della Pubblica Amministrazione, Renato Brunetta. "Adesso è bene che tutti gli altri tornino per sostenere la riprese del Paese"

"Dei 3,2 milioni di dipendenti pubblici gran parte in smart working ha continuato sempre a lavorare in presenza: la sanità, le forze dell'ordine. La scuola sta per ripartire. Adesso è bene che tutti gli altri tornino per sostenere la riprese del Paese". Lo dice il ministro della Pubblica Amministrazione, Renato Brunetta, in un colloquio con il Corriere della Sera.

"Resterà - spiega- per una quota fino al 15%". "Il Paese sta crescendo al 6%", sottolinea il ministro. "Dentro questa crescita ci sono consumi, investimenti, produzione industriale, esportazioni, c'è un Paese che comincia ad avere un metabolismo forte e dinamico dopo il lockdown. La burocrazia è altrettanto importante per lo sviluppo. E tornare al lavoro in presenza è una necessità di buon senso - evidenzia Brunetta -. Io vorrei che la burocrazia accompagnasse la crescita, che fosse un catalizzatore della ripresa".

Fonte: Corriere della Sera →
Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dipendenti pubblici: lo smart working resterà ma solo al 15%

Today è in caricamento