Mercoledì, 19 Maggio 2021

Sondaggi politici: la leadership di Salvini in crisi nel centrodestra, ancora in calo la fiducia in Draghi

I sondaggi politici di Euromedia Research dicono che la leadership di Matteo Salvini nel centrodestra è in crisi con la Lega in calo nelle preferenze, mentre il governo Draghi continua il calo della sua popolarità

I sondaggi politici di Euromedia Research dicono che la leadership di Matteo Salvini nel centrodestra è in crisi con la Lega in calo nelle preferenze, mentre il governo Draghi continua il calo della sua popolarità. La rilevazione raccontata oggi da Alessandra Ghisleri su La Stampa dice che si raffredda l'entusiasmo per SuperMario mentre fra i ministri vincono Dario Franceschini e Giancarlo Giorgetti. 

Sondaggi politici: la leadership di Salvini in crisi nel centrodestra, ancora in calo la fiducia in Draghi

Ghisleri racconta che in due mesi la fiducia in Mario Draghi presidente del Consiglio è scesa dal 63,8% al 52,7%, perdendo l'11,1% dei consensi. La maggior parte della perdita di consensi proviene dall'elettorato della Lega e del MoVimento 5 Stelle. Nell'ultima settimana il governo Draghi ha perso l'1,4% dei consensi, così come l'esecutivo che partiva dal 56,9% a febbraio e ora si trova al 40,8% con una perdita di più del 16%. 

Poi c'è il confronto con il governo Conte Bis: il 51,6% del campione dichiara di non rilevare differenze nell'attuale gestione rispetto alla precedente e, mentre il 21,1% riscontra una migliore amministrazione, il 19,8% nel confronto ne individua un peggioramento (con il 61,9% dell'elettorato del M5 S) . Il leader maggiormente in difficoltà in questo momento è Matteo Salvini (29,5% indice di fiducia), che, come il suo partito, di settimana in settimana perde decimali di consensi. Che invece avanza in favore di Giorgia Meloni (27,4%) che si è ritrovata a capo della piazza della protesta in totale solitudine. 

Silvio Berlusconi mantiene il suo quoziente di fiducia stabile ormai da mesi intorno al 21-22%, come Carlo Calenda intorno al 18-19%. Matteo Renzi invece è precipitato a livelli che parlano da soli: 7,7%.Unica eccezione nel panorama appare Giuseppe Conte che, nel silenzio degli ultimi mesi, è riuscito a mantenere il suo indice di fiducia al 44,5%. Anche per lui si è aperto un periodo di grande aspettative per gli elettori del Movimento 5 Stelle e anche per una parte di quelli del Pd. La sua investitura come leader del movimento lo porrà inevitabilmente di fronte a delle scelte importanti che lo obbligheranno a svelare i suoi piani e a trovare nuovamente un confronto diretto con l'elettorato.

Giuseppe Conte il leader più popolare nei sondaggi politici oggi

La fiducia nei confronti dell'esecutivo vede invece come più popolare il ministro Dario Franceschini, seguito da Giancarlo Giorgetti e Marta Cartabia. Poi c'è Luciana Lamorgese e, a sorpresa, Renato Brunetta. Anche i sondaggi politici di Swg presentati lunedì da Enrico Mentana durante il Tg di la7 dicono che la maggioranza degli italiani non vede grandi differenze tra il governo Draghi e quello di Conte. E a notare le molte somiglianze, soprattutto nella gestione dell'emergenza, sono soprattutto gli elettori della Lega. Che intanto perdono fiducia nel Carroccio, che perde quasi un punto percentuale in una settimana. 

Secondo il 61% del campione non c'è particolare differenza tra i due esecutivi nel confronto tra gli operati, mentre il 21% preferisce il governo Draghi e il 17 quello di Conte. Qui è importante sottolineare che sono soprattutto gli elettori della Lega (61%), oltre a quelli di Fdi (57%), del Pd (52%) e del M5s (34%), a dire che non c'è grande differenza. E questo non può che suonare come un campanello d'allarme per Matteo Salvini. 

Gli orientamenti di voto invece dicono che la Lega è al 22% e cala dello 0,8% rispetto al 6 aprile scorso mentre il Partito Democratico fa un balzo quasi uguale, cresce dello 0,9% e si trova al 19,3%, al di sopra del MoVimento 5 Stelle che è al 17,7% e guadagna uno 0,2%. La novità di questi sondaggi è che Fratelli d'Italia, che ha viaggiato per molto tempo con il vento in poppa, è in calo dello 0,3%. Se la cava con meno Forza Italia (6,7%, -0,1%) mentre Azione di Carlo Calenda è al 3,4% (-0,1%) e Sinistra Italiana al 3 e cresce dello 0,3%. Italia Viva di Matteo Renzi è al 2,2% e perde lo 0,2% mentre i Verdi la affiancano ma guadagnando lo 0,3%. Più Europa è all'1,5% (-0,3%), Articolo 1 - MdP all'1,5% e perde lo 0,2% mentre Cambiamo! di Giovanni Toti chiude la classifica con l'1%. 

Fonte: La Stampa →

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sondaggi politici: la leadership di Salvini in crisi nel centrodestra, ancora in calo la fiducia in Draghi

Today è in caricamento