Venerdì, 7 Maggio 2021

Sondaggi politici oggi: il crollo della Lega e la crescita di Fratelli d'Italia

I sondaggi politici di oggi illustrati da Enrico Mentana nel Tg di La7 su dati di Swg dicono che la Lega perde voti e li guadagna Fratelli d'Italia. In calo anche Pd e M5s

I sondaggi politici illustrati da Enrico Mentana durante il Tg di La7 su dati e numeri dell'istituto di sondaggi Swg registrano per la seconda volta consecutiva un calo importante della Lega. Ma, a differenza della volta scorsa, stavolta cresce anche Fratelli d'Italia di Giorgia Meloni. In calo anche il MoVimento 5 Stelle e il Partito Democratico 

Sondaggi politici oggi: il crollo della Lega e la crescita di Fratelli d'Italia

Nel dettaglio gli orientamenti di voto di SWG dicono che la Lega è al 22,6% delle preferenze del campione, con un trend in calo dello 0,7% in appena una settimana. Fratelli d'Italia invece nella rilevazione della società di sondaggi è il terzo partito al 17,7% e cresce dello 0,6%. Tra i due Fratelli Coltelli oggi divisi dall'appoggio al governo Draghi ma pronti a correre alle elezioni insieme nel centrodestra c'è il nuovo Pd guidato da Enrico Letta, che però oggi scende al 18,8% dal 19 di una settimana e cala dello 0,2%. Continua ad assottigliarsi la distanza con Fdi, che oggi è pari a 1,1 punti percentuali. 

sondaggi politici oggi 30 marzo-2

Il quarto partito nella rilevazione è il M5s che si appresta ad incoronare Giuseppe Conte come leader e però questa settimana cala di uno 0,1% e arriva al 17,4%. Poi c'è Forza Italia, che perde uno 0,2% ed è al 6,5% mentre Azione di Carlo Calenda è al 3,2% (e cala della stessa percentuale del partito di Berlusconi) e Sinistra Italiana che cresce di uno 0,1% al 2,5%. Per quanto riguarda i piccoli, i Verdi crescono di uno 0,3% e arrivano al 2,3% conquistando la leadership della seconda parte della classifica, mentre Italia Viva di Matteo Renzi continua a perdere (-0,1%) ed è al 2,2%. Segue MdP-Articolo 1 al 2% (in calo dello 0,1%), +Europa che inaspettatamente guadagna mezzo punto percentuale dopo la crisi di Bonino e Della Vedova e arriva all'1,7% e Cambiamo! di Giovanni Toti che guadagna lo 0,4% arrivando all'1,3%. Non vuole esprimersi ad oggi il 38% del campione. 

Sondaggi politici: l'effetto Letta e l'effetto Conte

La scorsa settimana nella rilevazione di Swg il Carroccio era al 23,3%, in calo dello 0,9% rispetto al 24,2% rilevato in quella precedente. Il Partito Democratico invece cresceva di un +1,6% e arriva al 19%, mentre il MoVimento 5 Stelle era il terzo partito e approdava al 17,5%, in crescita di mezzo punto percentuale. Fratelli d'Italia era sostanzialmente stabile (17,1%, +0,1%) mentre Forza Italia cresceva di più dei "colleghi" di centrodestra e approdava al 6,7% (+0,2%). Stessa percentuale di crescita per Azione di Carlo Calenda che però era al 3,4%. 

Per quanto riguarda gli altri partiti, Sinistra Italiana era al 2,4% e perde lo 0,4%, mentre Italia Viva di Matteo Renzi era al 2,3% e cresceva dello 0,1%. Anche Mdp - Articolo 1 era in calo (-0,3%) ed era al 2,1% nelle preferenze del campione di Swg. I Verdi erano al 2% (+0,1%), Più Europa registrava un clamoroso tonfo perdendo lo 0,8% (ora è all'1,2%) mentre le altre liste erano accreditate complessivamente dello 0,3%. 

Sempre la scorsa settimana i sondaggi politici di Index Research raccontati da Corrado Formigli a Piazzapulita dicevano che il Partito Democratico era ancora in difficoltà mentre Fratelli d'Italia e la Lega continuavano a crescere così come il MoVimento 5 Stelle. In crescita Sinistra Italiana che era all'opposizione del governo Draghi mentre il premier vedeva in calo la sua fiducia personale e quella nei confronti dell'esecutivo.

Nel dettaglio, secondo la rilevazione di Index Research per Piazzapulita la Lega era al 24% e cresceva dello 0,6% rispetto a due settimane fa mentre il Partito Democratico era sì al secondo posto nelle preferenze del campione con il 18%, ma perdeva l'1,1%. Al terzo posto c'era Fratelli d'Italia di Giorgia Meloni che aveva vquadruplicato i suoi voti rispetto alle elezioni del 2018 e ora è al 16,6%, in crescita dello 0,1% rispetto a due settimane fa. Il M5s, con Conte leader, era al 15,3% e guadagnava lo 0,8%.

A Forza Italia il sondaggio politico di Index Research attribuiva il 7% (-0,1% rispetto a due settimane fa) e Azione di Carlo Calenda era al 3,9% (-0,1%) mentre Sinistra Italiana arrivava al 3,8% (+0,1%) e Italia Viva di Matteo Renzi era al 2,8% (-0,1%). Infine, la fiducia in Draghi era al 63%, in calo di quasi un punto percentuale mentre quella nel suo governo è al 46% (-0,4%). 

Sondaggi politici, la supermedia

Due erano elementi di un certo rilievo nella Supermedia AGI/YouTrend della settimana scorsa: il rimbalzo del Pd che benerficia di un "effetto Letta" dopo il calo delle ultime settimane e si mantiene in seconda posizione, e il recupero di M5s che, sulla scia del nuovo ruolo di Conte, aggancia FdI al terzo posto. Si nota anche un certo movimento nell'area centrale: calano lievemente FI e Azione, arretra piu' sensibilmente +Europa, mentre Italia Viva risale sopra il 3%. Le variazioni relative alle aree invece risentono anche questa settimana dello "spacchettamento" a sinistra tra Mdp (maggioranza) e Si (opposizione). Nel dettaglio delle liste, la Lega resta primo partito con il 23,0% (-0,3%), seguita dal Pd al 18,0% (+0,4%), mentre sono appaiati al terzo posto FdI con il 16,9% (=) e M5s, ugualmente al 16,9% (+0,7%). Quarta e' Forza Italia con il 7,8% (-0,4%), e quindi Azione con il 3,3% (-0,4%), Italia Viva con il 3,1% (+0,7%) Sinistra Italiana col 2,2%, Articolo 1-Mdp col 2,0% (in precedenza erano sotto l'unica voce "Mdp/Sinistra/Leu"), +Europa con l'1,6% (-0,6%) e i Verdi con l'1,5% (-0,1%). Con riguardo alle alle aree del Parlamento, la maggioranza che sostiene il governo Draghi totalizza in 76,9% (-1,6%), con i giallorossi (Pd-M5s-Mdp) al 37,0% (-0,3%), il centrodestra (Lega-FI-Toti) al 31,8% (-1,0%), e il centro liberale 8,0% (-0,4%). L'opposizione di destra rappresentata da FdI e' al 16,9% (=) e quella di sinistra rappresentata da Si al 2,2%. In riferimento alle coalizioni presentatesi alle elezioni politiche del 2018, il centrodestra vale il 48,7% (-1,0%), il centrosinistra il 26,1% (+0,2), M5s il 16,9% (+0,7%), LeU il 4,2% (+0,7%), e le altre liste complessivamente il 4,1% (-0,6%).

Gallery

Fonte: TG La7 →
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sondaggi politici oggi: il crollo della Lega e la crescita di Fratelli d'Italia

Today è in caricamento