Venerdì, 14 Maggio 2021

Sposa l’uomo che la salvò durante la sparatoria di Las Vegas: “Sono al sicuro con lui”

Austin Monfort e Chantal Melanson si erano conosciuti per caso in un bar poche ore prima della sparatoria costata la vita a 58 persone e si erano rivisti poi al concerto. Durante la strage, i due sono fuggiti e sono riusciti a trovare un riparo. Per mesi hanno mantenuto i contatti finché non si sono innamorati

Austin Monfort e Chantal Melanson si sono incontrati per la prima volta il 30 settembre 2017 in un bar di Las Vegas. Il 1 ottobre si sono rivisti a un festival di musica country quando all’improvviso hanno sentito degli spari provenire dal 32esimo piano del vicino Mandalay Bay Hotel: 64enne Stephen Paddock aveva iniziato a sparare sulla folla del concerto. Paddock ha ucciso 58 persone e ne ha ferite più di 800, prima di togliersi la vita, mentre Austin ha fatto scudo con il suo corpo per proteggere quella di Chantal ed è riuscito a portarla in salvo. Da quel momento i due sono sempre rimasti in contatto, fino a innamorarsi e qualche giorno fa si sono sposati, come racconta People

“Stavamo ascoltando la musica e ci stavano divertendo, quando abbiamo realizzato che quei rumori non erano fuochi d’artificio ma colpi d’arma da fuoco. Allora ho pensato: ‘Sopravviverò a tutto questo? Quanto ci impiegherà la polizia per farlo smettere? E come usciamo da qui?’”, ricorda oggi Monfort, che istintivamente ha cercato di proteggere Chantal una volta capito cosa stava succedendo.

“Mi sentivo responsabile di Chantal. Lei era con me e non con i suoi amici. Sentivo che non solo dovevo tirarmi fuori da lì, ma dovevo portare via anche lei. Tranquillizzarla e portarla via mi ha fatto mantenere la calma e mi ha permesso di non andare nel panico”. Mano nella mano, i due sono fuggiti e sono riusciti a trovare un riparo mentre intorno a loro era il caos.  “Mi ricordo che ero stesa a terra e guardavo Austin negli occhi, cercando di dare un senso a tutto quello. Tutto quello che so dopo è che Austin mi teneva la mano e stavamo correndo insieme cercando di metterci in salvo”, ricorda Chantal. 

Il giorno dopo Austin e Chantal si sono salutati: lui è tornato a San Diego, in California, dove vive, e lei nella natia Canada. Grazie ai social, i due hanno però mantenuto i contatti e con il passare dei mesi tra loro è sbocciato l’amore. 

Dopo essersi ufficialmente fidanzati lo scorso marzo, la coppia si è sposata civilmente a San Diego. Per una cerimonia più tradizionale bisognerà aspettare la fine dell’emergenza legata al coronavirus. Chantal si è trasferita a vivere con Austin in California.

“Mi sento al sicuro con lui. Non voglio che lasci il mio fianco”, dice Chantal. “Mi ha salvato la vita, in tanti modi”. 

Fonte: People →
Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sposa l’uomo che la salvò durante la sparatoria di Las Vegas: “Sono al sicuro con lui”

Today è in caricamento