rotate-mobile
Sabato, 15 Giugno 2024
Start

Buongiorno Today | Islam, nuovo fotomontaggio. E arriva il social network cattolico

Le notizie di venerdi 21 settembre 2012

Il maxiconcorso della scuola sarà pubblicato martedì prossimo, ma il ministro Profumo spiega chi potrà accedere. Un fotomontaggio in cui Bettina Wulff, la moglie dell’ex presidente tedesco, è abbracciata a un guerrigliero islamico sta creando nuove polemiche. Mangiare al self service della Camera dei deputati è davvero economico per i parlamentari, ma ancora per poco. Le Ferrovie Federali Svizzere fanno causa ad Apple. Sono sempre di più i cinema che chiudono nelle città italiane. Arriva sul web Aleteia, il network mondiale cattolico. Sarà un successo o un flop? Buongiorno, le notizie di oggi venerdi 21 settembre 2012.

concorso-2SCUOLA, CHI PUO' FARE IL MAXICONCORSO?
Il bando di concorso  per insegnanti sarà pubblicato il prossimo 24 settembre e metterà "in palio" quasi 12mila cattedre nelle scuole di ogni ordine e grado. Le domande di ammissione al concorso saranno decine di migliaia e così il ministro Francesco Profumo si affretta a spiegare nei dettagli chi sarà ammesso ("Gli abilitati, con alcune deroghe"), quando si svolgerà la preselezione ("A dicembre, sarà a carattere nazionale, computer based, e composta da 50 quesiti a risposta multipla da svolgere in 50 minuti") e come saranno strutturate le prove scritte e orali. Il numero dei vincitori sarà pari al numero dei posti messi in palio. Il concorso garantirà la copertura di 7.351 posti per l'anno scolastico 2013-2014 e 4.191 per l'anno scolastico 2014-2015. Link: La Stampa

ISLAM, UN ALTRO FOTOMONTAGGIO
Per oggi gli osservatori più attenti temono un nuovo giorno di proteste islamiche contro l'Occidente dopo il film e le vignette su Maometto. Occhi puntati, in particolare, sulla preghiera musulmana del venerdì a Parigi, con la rivista satirica "Charlie Hebdo" che ristampa la sua edizione "blasfema". Migliaia di musulmani manifesteranno anche in diverse città della Germania. La Tunisia ha vietato ogni tipo di manifestazione. Nel frattempo l'amministrazione Obama ha acquistato spazi pubblicitari sulle principali catene televisive pakistane per trasmettere degli spot in cui si spiega l'estraneità del governo americano col film anti-Islam che sta causando proteste in tutto il mondo musulmano. Un mensile satirico tedesco, “Titanic”, pubblicherà sulla copertina della sua edizione di ottobre un foto-montaggio che mostra Bettina Wulff, la moglie dell’ex presidente tedesco, abbracciata a un guerrigliero islamico con un turbante in testa e un pugnale in mano. Link: Quotidiano.net

Prima Pagina 21 settembre 2012

camera-2-2IL SELF SERVICE DELLA CAMERA
I deputati (e i giornalisti) che pranzano e cenano al ristorante della Camera non pagano il conto completamente di tasca propria. Venti euro per un pasto completo sono a carico del deputato, altri 18 euro li integra l'amministrazione di Montecitorio attingendo al capitolo "ristorazione". Un andazzo non sostenibile, alla luce del giro di vite imposto al bilancio che sarà approvato il primo ottobre. La burocrazia ha però i suoi tempi e il nuovo regime (che prevde che il pagamento delle consumazioni presso il self service sia a totale carico dei deputati) entrerà in vigore soltanto nel 2014. A scorrere il bilancio interno si scopre infatti che nel 2012 la Camera prevede di incassare dalla ristorazione 1 milione 130 mila euro ma ne spenderà 4 milioni 545 mila: occorreranno tre milioni e mezzo per integrare i pasti e garantire comunque l'alto standard della ristorazione dei parlamentari. Link: Repubblica

FERROVIE SVIZZERE CONTRO APPLE
apple-7"Apple ha rubato l’orologio delle ferrovie svizzere". Il tabloid elvetico Blick am Abend punta il dito contro l'iPad di Cupertino. Il celebre orologio con la lancetta dei secondi rossa a forma di paletta da capistazione, compare infatti come icona nella nuova versione del sistema operativo di Apple per iPad, il famoso iOS 6. Le Ferrovie Federali Svizzere, che sono le uniche ad avere i diritti di commercializzazione, pure dicendosi «orgogliose» della scelta, non faranno passare liscia la leggerezza al colosso americano, che pare abbia utilizzato quel disegno senza autorizzazione. Ora intendono procedere per vie legali.  "È uguale fin nei minimi dettagli", ha accusato il portavoce delle Ferrovie federali, Christian Ginsig. Link: Corriere.it

cinema-5CINEMA, IN CITTA' SI CHIUDE
Solo nel 2012 in Italia hanno chiuso 60 sale cinematografiche, in gran parte urbane e dedicate ai film d'essai. Gli spettatori sono in costante calo: quest'anno si chiuderà con un meno 10-15%. Dal 2014 spariranno le pellicole e i film saranno distribuiti esclusivamente attraverso file digitali.  La sala cinematografica, con l'irrompere di Internet, rischia di fare la stessa fine del disco: un destino di marginalità a favore della distribuzione via Internet. "Non siamo ancora di fronte alla decadenza definitiva della sala cinematografica" avverte Riccardo Tozzi, produttore e presidente dell'Anica, l'associazione delle aziende del cinema italiano, "Il problema sono proprio le sale, in Italia l'esercizio è dissestato a causa dello squilibrio che si è creato fra le multisale periferiche, moderne e tecnologicamente avanzate, e quelle dei centri urbani, vecchie e obsolete". Link: Repubblica

WEB, ECCO IL NETWORK MONDIALE CATTOLICOpapa-10
Sbarca sul web Aleteia, piattaforma multi-mediale di condivisione e dialogo cattolico su questioni di fede, vita e società “per tutti i cercatori della verità”. L'iniziativa, promossa dalla Fondazione per l'Evangelizzazione attraverso i Media, è stata presentata a Roma. Direttore generale di Aleteia sarà Andrea Salvati che a fine mese lascerà Google, dopo sei anni di Industry Leadership nel management team italiano. Il progetto di Aleteia, in greco verità, è ambizioso: costituire un network digitale mondiale in grado di riunificare e mettere a disposizione degli utenti i contenuti prodotti dalla importante e prolifica realtà cattolica presente in rete superando l'attuale frammentazione e dispersione. La piattaforma risponde all'appello lanciato da Benedetto XVI per la nuova evangelizzazione nel mondo digitale: si potrà fruire di notizie, testi, file audio, video, per ora disponibili in sei lingue, compreso l'arabo, selezionati dalla rete, dando voce e facendo da megafono sia ai piccoli che ai grandi soggetti cattolici Link: Stampa Blog

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Buongiorno Today | Islam, nuovo fotomontaggio. E arriva il social network cattolico

Today è in caricamento