rotate-mobile
Giovedì, 1 Giugno 2023
Start, la rassegna di Today

Troppa pioggia in arrivo (le zone colpite), seggi vuoti alle comunali e le altre notizie da sapere per iniziare la giornata

Start, la rassegna stampa di Today: edizione di lunedì 15 maggio 2023

Buongiorno dalla redazione di Today. Ecco Start, le notizie da sapere per iniziare la giornata: è lunedì 15 maggio 2023:

TANTA PIOGGIA IN ARRIVO.  Una forte perturbazione è in arrivo sull'Italia: un vortice di bassa pressione molto profondo, situazionale anomala per metà maggio. Tra oggi e giovedì previste precipitazioni molto abbondanti, prima al Sud e sul medio versante adriatico, poi martedì-mercoledì su quasi tutta Italia, ma soprattutto su Emilia-Romagna, Appennino settentrionale, Calabria e Marche. Pioverà in maniera significativa e soprattutto tornerà a piovere su zone già interessate da nubifragi e alluvione. Tanta pioggia, "troppa" secondo vari esperti. Occhio dunque alle allerte meteo delle fonti istituzionali. Oggi allerta rossa in Sicilia e arancione in Emilia Romagna. Gialla in altre sei regioni: Abruzzo, Basilicata, Calabria, Campania, Molise e Puglia. Nella mappa seguente (in grigio, rosso, arancione e viola) le zone in cui pioverà di più fino a venerdì.

La mappa della pioggia

TURCHIA VERSO IL BALLOTTAGGIO. Mentre circolano video di brogli (non confermabili) dalla Turchia più profonda, appare ormai certo che Erdogan è costretto al ballottaggio per la prima volta in 20 anni di potere. Il presidente uscente è avanti ma sotto al 50% delle preferenze, non abbastanza da battere al primo turno Kilicdaroglu. Il grande fronte dell'opposizione, che per la prima volta si è presentata unita e compatta, non manda per ora a casa il "sultano". La macchina dell'Akp si è mostrata ancora una volta formidabile nel mobilitare: il partito domina da solo ogni cosa, dall'economia alla giustizia.

QUASI CONTROFFENSIVA IN UCRAINA. Per il vero inizio dell'attesa controffensiva in Ucraina Kiev aspetterà la fine della missione di pace cinese, secondo vari osservatori. Questioni di settimane, forse solo di giorni. Tra l'altro la fase preliminare è in pieno svolgimento, si colpiscono le retrovie, i depositi di armi e materiale, i centri logistici, le strutture militari e le caserme che ospitano le truppe. La Francia attrezzerà a breve battaglioni ucraini con decine di veicoli blindati e carri leggeri. Insolitamente, il governo russo ieri ha comunicato la morte di due suoi alti ufficiali: i colonnelli Yevgeny Brovko e Viaceslav Makarov, quest'ultimo comandante della 4a brigata fucilieri motorizzata.

ELEZIONI COMUNALI, SEGGI VUOTI. È in calo l'affluenza per le elezioni comunali, anche se un vero raffronto si potrà solo oggi alle 15, alla chiusura delle urne, dal momento che nel 2018 si votò in un solo giorno. Ieri sera alle 23 l'affluenza segnava 46,39%. Un segnalo di distacco tra politica e paese che deve preoccupare. Chiamati al voto amministrativo circa sei milioni di elettori, quasi 600 comuni tra cui tredici capoluoghi di provincia. Un voto importante, perché è l'ultimo test elettorale prima della battaglia campale, delle europee 2024; è anche il secondo appuntamento (dopo le regionali in Lazio e Lombardia a febbraio) per valutare il consenso del governo Meloni a sette mesi dall'insediamento. In sintesi: la destra cerca conferme nelle Marche, il Pd il rilancio in Toscana.

ONG, LA RESA DI ANABEL. "Non ce la faccio più: troppa morte, troppo dolore e troppo odio attorno a noi. Lascio". Lo dice a Repubblica Anabel Montes Mier, 36 anni, la pioniera dei volontari a bordo delle navi umanitarie, un volto diventato famoso quando sei anni fa la sua foto con in braccio un neonato strappato alla morte dall’equipaggio della Open Arms fece il giro del mondo. Ha terminato l'ultima missione sulla Geo Barents, la nave di Msf: "Una scelta difficilissima, questi sette anni e mezzo mi sono sembrati venti. Rifarei tutto ma il livello di intensità, di tensione emotiva, la potenza delle esperienze vissute sono diventati insopportabili. Quanto odio, e non riesco a farmene una ragione. Mi hanno insultato in tutti i modi, augurato il carcere, lo stupro, la morte. Molto di più di quello che è umanamente tollerabile. Come è possibile che chi si prodiga per salvare vite sia ripagato così?". Una domanda a cui dare una risposta è oggettivamente impossibile. Su 40mila sbarchi del 2023, solo 3mila sono avvenuti grazie ai soccorsi delle navi umanitarie.

Ong, i veri numeri

Vi segnalo inoltre, in breve:

- Le forze di difesa israeliane hanno distrutto l'intera leadership della Jihad islamica nella Striscia di Gaza durante l'operazione durata una settimana: molte le vittime civili.

- Incubo Bulgaria, una ong tedesca ha raccolto decine di testimonianze di sistematici maltrattamenti dei rifugiati siriani, afghani, iracheni. Profughi in fuga avrebbero diritto all'esame della richiesta di asilo in Europa e che vengono interrogati e picchiati selvaggiamente.

- La combinazione fra inflazione e forte domanda fa lievitare i prezzi delle vacanze 2023. Rialzi dal 9 al 21% per una settimana di ferie in Italia. Voli rincarati anche del 45%.

- Non si placano le polemiche per il pasticcio dell'esclusione rientrata in extremis del professor Carlo Rovelli dalla Buchmesse di Francoforte per motivi che lo stesso scienziato aveva legato alle sue critiche al governo.

- Fabio Fazio lascia la Rai dopo 40 anni, esulta la destra e prende forma una nuova Rai "sovranista", con nuovi dirigenti e nuovi conduttori: per gli addetti ai lavori dell'editoria il suo programma era notoriamente l'unico che "faceva vendere copie". Il conduttore savonese trasloca su Discovery.

- Si sono sentiti male dopo aver mangiato dei funghi che dicono di aver raccolto nell'area boschiva alle spalle dell'ospedale 'Monaldi' di Napoli. Il bilancio è pesante: una donna è morta e altre quattro persone sono ricoverate (due in terapia intensiva): pensavano fossero chiodini.

-  Una tredicenne è morta e altre tre persone sono rimaste ferite gravemente in seguito a un incidente stradale avvenuto sull'A30 nei pressi dello svincolo di Mercato San Severino (Salerno).

- Dopo la sbornia della festa scudetto, il Napoli perde 2-0 in casa del Monza. La Juventus vince 2-0 allo Stadium contro la Cremonese ed è seconda da sola (in attesa di conoscere la nuova penalizzazione).

- Il Covid spazza il Giro d'Italia, costringendo al ritiro la maglia rosa Evenepoel e vari altri corridori.

- Il ballerino Mattia vince la 22/a edizione di Amici, il talent di Maria De Filippi.

Buona giornata, su Today.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Troppa pioggia in arrivo (le zone colpite), seggi vuoti alle comunali e le altre notizie da sapere per iniziare la giornata

Today è in caricamento