Domenica, 21 Luglio 2024
Start

Buongiorno Today | Imu, a dicembre si paga? Lavoro, tassa beffa per chi ha assunto

Le notizie e le prime pagine di oggi

Dopo vent'anni di guida di centro destra, New York svolta a sinistra: il nuovo sindaco è Bill de Blasio. Non sarà facile evitare la seconda rata dell'Imu, dice Saccomanni. Denuncia shock: "Baby prostitute, ragazzine anche sotto i 14 anni, che si vendono per una ricarica telefonica". Tassa beffa per chi ha assunto un licenziato, le imprese non ci stanno. Arrestati 47 imprenditori e professionisti legati alla 'ndrangheta. L'Iran apre a Facebook e Twitter, banditi dal 2009. Buongiorno, le notizie e le prime pagine di oggi mercoledì 6 novembre 2013.

Prima Pagina 6 novembre 2013

bill-de-blasio-2NEW YORK SVOLTA A SINISTRA
"Il passaggio, storico, è avvenuto. In una giornata grigia e fredda - scrive il Sole 24 Ore -  i newyorchesi hanno deciso un cambio della guardia e una svolta politica: dopo vent'anni di guida di centro destra nella città più di sinistra d'America hanno eletto Bill de Blasio, 52 anni, come loro sindaco al posto di Michael Bloomberg. Per Joseph Lotha, il repubblicano centrista che ha rimesso ordine nella metropolitana, che ha fatto il banchiere d'affari e che si vendeva come ottimo manager, la corsa era senza speranza, non aveva capito che dopo una crisi devastante, dopo un peggioramento delle condizioni dei più poveri il suo profilo era fuori del tempo. Secondo i primi risultati la sua sconfitta e quella di una filosofia politica che ha cavalcato le promesse di una nuova età dell'oro, è stata umiliante: de Blasio ha vinto con una maggioranza schiacciante" Link: Sole 24 Ore

TORNA L'IPOTESI SECONDA RATA IMU
imu-sanzione-2«Non sarà facile evitare la seconda rata dell'Imu ma si può fare». Lo ha detto il ministro dell'Economia, Fabrizio Saccomanni a Londra. Pur ripetendo che sull'Imu non fa annunci e che «bisogna prima prendere le decisioni e poi annunciarle», il ministro dell'Economia Fabrizio Saccomanni ha sottolineatoche «il reperimento delle risorse non è facile, si tratta di trovare consenso politico se si vuole intervenire in un modo rispetto che in un altro». Il ministro ha poi aggiunto: «Quello sulla disoccupazione è un dato doloroso cui siamo estremamente attenti. Ma non inficia le prospettive di crescita. Il fatto che ci sia disoccupazione non vuol dire che non c'è ripresa». Link: Il Messaggero

prostituta_gambe-3BABY PROSTITUTE PER UNA RICARICA TELEFONICA
"Baby prostitute, ragazzine anche sotto i 14 anni, che si vendono per una ricarica telefonica". Lo ha denunciato un medico al vescovo ausiliare de L'Aquila, Giovanni D'Ercole, che ha segnalato la vicenda alle forze dell'ordine. "Un fenomeno drammatico legato alla crisi", afferma D'Ercole. E poi: " Si incoraggino i giovani a parlarne con i genitori. Il disagio deve essere una delle più grandi preoccupazioni per gli adulti". Il vescovo ausiliare ha poi riferito che le forze dell'ordine stanno "già attenzionando e con discrezione agendo sui casi di prostituzione minorile". Link: TgCom 24

TASSA-BEFFA PER CHI HA ASSUNTO UN LICENZIATO
industria-2-3Un'opportunità in meno per i disoccupati. E un costo in più per chi vorrebbe offrire loro un lavoro. Del resto, era stato annunciato per tempo: la "piccola mobilità", il bonus riservato a chi assume un dipendente licenziato da una piccola impresa in crisi, dallo scorso gennaio non esiste più. Quello che le aziende non immaginavano è che fossero in pericolo anche gli sgravi sui contratti firmati nel 2012, quando lo strumento era ancora attivo. Lo hanno scoperto solo qualche giorno fa, nelle pieghe di una circolare Inps: "In via cautelare deve ritenersi anticipata al 31 dicembre 2012 la scadenza di ogni beneficio connesso a rapporti di lavoro agevolati". Tradotto dal burocratese: "Tutti gli incentivi si sono esauriti a dicembre". Così, in barba alla non retroattività, le imprese che per l'intero 2013 hanno calcolato stipendi con i contributi agevolati rischiano ora di dover rendere la differenza: dai 3mila ai 4mila euro ciascuna Link: Repubblica

carabinieri111-2'NDRANGHETA, 47 ARRESTI TRA I COLLETTI BIANCHI
Un'operazione congiunta del comando provinciale di Reggio Calabria e dello Scico di Roma della Guardia di finanza è in corso in queste ore per l'esecuzione di 47 ordinanze di custodia cautelare. I destinatari sono imprenditori e professionisti che sarebbero affiliati o collegati, riferiscono gli investigatori, alla 'ndrangheta. Gli agenti impegnati stanno effettuando perquisizioni in Calabria, Piemonte, Veneto, Lombardia e Puglia. I provvedimenti restrittivi sono stati emessi dal gip su richiesta della Dda di Reggio Calabria. Le perquisizioni in corso sono 90 e riguardano altrettante persone indagate nell'inchiesta. Link: Repubblica

L'IRAN APRE A FACEBOOK E TWITTER
facebook-privacy_pc-2Il ministro della Cultura dell’Iran ha affermato che i social network dovrebbero essere accessibili a tutti gli iraniani. Ali Jannati, citato dai principali media iraniani, ha fatto esplicito riferimento a Facebook. Siti internet come Facebook e Twitter sono banditi in Iran dal 2009, quando si erano tenute proteste di massa contro il governo. Lo scorso settembre, i due social network sono stati sbloccati per un giorno, secondo le autorità a causa di un errore tecnico. Sono molti i ministri del governo iraniano, fra cui il ministro degli Esteri Mohammad Javad Zarif, che usano estensivamente Facebook e Twitter, mentre la popolazione ricorre a server proxy per aggirare il blocco e usare questi siti. Link: Atlas

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Buongiorno Today | Imu, a dicembre si paga? Lavoro, tassa beffa per chi ha assunto
Today è in caricamento