rotate-mobile
Giovedì, 23 Maggio 2024
Start, la rassegna di Today

Israele "colpisce in Iran", agonia sulla barca alla deriva (persi per sempre nell'oceano), la verità sui consultori, svolta Ilaria Salis e le altre notizie da sapere per iniziare la giornata

Start, la rassegna stampa di Today.it: edizione di venerdì 19 aprile 2024. Le notizie del giorno

Buongiorno dalla redazione di Today.it. Ecco Start, le notizie da sapere per iniziare la giornata: è venerdì 19 aprile 2024. 

ISRAELE COLPISCE IN IRAN. Secondo la televisione americana Cbs, che ha citato un alto funzionario statunitense, Israele avrebbe lanciato un attacco contro l'Iran come rappresaglia per quanto accaduto nel fine settimana. Si tratterebbe di un attacco mirato: segnalate esplosioni a Isfahan, a 350 km da Teheran, dove c'è un'importante base aerea militare. Lo Stato ebraico aveva avvertito che avrebbe risposto dopo che l'Iran aveva lanciato centinaia di missili e droni nella notte tra sabato e domenica: la maggior parte di essi era stata intercettata e i danni provocati erano stati molto modesti. L'Iran oggi è in massima allerta, ma la tv di Stato minimizza: "Droni intercettati".

PERSI PER SEMPRE NELL'OCEANO. Nove corpi in totale decomposizione su un barchino. Su una spiaggia brasiliana: erano migranti provenienti da Mauritania e Mali. Partiti dall'Africa puntavano verso la Spagna, le Canarie, sono finiti alla deriva per 4mila di chilometri, verso un altro continente, navigando troppo al largo. Persi per sempre nell'Atlantico, per giorni, settimane, mesi. Erano partiti il 17 gennaio. La barca, un cayuco, non presenta danni. Non sono naufragati. A bordo erano in 25-30, in base a cellulari e documenti. Fame, sete, arsi dal sole, puntini nel mare immenso. Soli. La più disperante delle morti. Alcuni sicuramente buttati a mare dai compagni. La rotta Africa-Canarie è la più mortale al mondo: si naviga su semplici grosse canoe in balie delle onde, condotte da persone senza esperienza. Già 1.500 morti nel 2024 ma il numero di "naufragi fantasma", di cui mai nulla si saprà, è probabilmente altissimo.

I migranti hanno perso la rotta

ILARIA SALIS CANDIDATA. Alleanza Verdi e Sinistra ha deciso di candidare Ilaria Salis alle europee: capolista nel Nord Ovest. Una decisione, spiegano Fratoianni e Bonelli, presa di fronte "all'inerzia delle autorità italiane". Se l'insegnante, in carcere a Budapest da un anno per una presunta aggressione a due neonazisti, fosse eletta al parlamento europeo, dovrebbe essere immediatamente scarcerata. Sospeso il processo in Ungheria per tutta la durata del mandato. Gli europdeputati non possono, sul territorio di ogni altro Stato membro, essere detenuti né essere oggetto di procedimenti giudiziari. Inoltre, non possono essere posti ostacoli amministrativi o limiti alla loro libertà di movimento.

LA VERITÀ SUI CONSULTORI. Alla Camera la destra si divide sull'aborto. O meglio, sull'ordine del giorno Pd per la "piena attuazione alla legge 194". L'emendamento al decreto Pnrr con cui Fratelli d'Italia prevede la presenza delle associazioni pro-vita nei consultori non piace nemmeno alla maggioranza: 15 leghisti e 3 azzurri si smarcano da Meloni, nella convinzione che la decisione della donna non debba essere influenzata. Ma "come stanno" davvero i consultori? Ne sono rimasti solo 1800, il 60 per cento in meno di quanti ne servirebbero. Già prevedono percorsi di accompagnamento sull'aborto, ma con personale specializzato, non con volontari antiabortisti mossi da intento politico. Sono già strutturati per aiutare le donne a capire se vogliono abortire o meno. Tutto il resto è propaganda sulla pelle delle donne. I volontari antiabortisti, di fatto, intercettano e offrono un po' di soldi perché tengano il figlio.

WEEKEND ARTICO. Sarà un weekend di tempo freddo e instabile su buona parte delle nostre regioni centro-meridionali. Sabato nuova perturbazione spinta dalle fredde correnti artiche a partire dalle Alpi, pur saltando gran parte della Val Padana. Netto peggioramento dapprima al Centro, poi anche al Sud. Tra domenica e lunedì ci sarà la svolta gelida. Attesi copiosi fiocchi di neve (non banali "spolverate") a basse quote: 500 metri sulle Alpi e a 1000 sugli Appennini. Un'anomalia per essere fine aprile, sì, ma nulla di epocale. La stranezza erano i 30 gradi della scorsa settimana.

Vi segnalo inoltre in breve:

FINE VITA. Sul fine vita scontro tra governo ed Emilia-Romagna. Palazzo Chigi ricorre al Tar contro le delibere della giunta Bonaccini che di fatto hanno dato il via al suicidio assistito nella regione, fissando anche il termine massimo di 42 giorni che devono passare dalla domanda del paziente all'eventuale esecuzione della procedura. Insomma, un nuovo scontro tra centrodestra e centrosinistra sui diritti individuali fondamentali e libertà di scelta. 

MENO OSPEDALI. La salute del servizio sanitario nazionale continua a peggiorare, a partire dalla situazione degli ospedali pubblici: in soli due anni, dal 2020 al 2022, sono stati tagliati 32.500 posti letto. In tutto, da anni, mancano almeno 100mila posti letto di degenza ordinaria e 12mila di terapia intensiva. Fra il 2019 e 2022, inoltre, oltre 11.000 medici hanno lasciato le strutture pubbliche. In 10 anni sono stati chiusi 95 ospedali in Italia.

SUICIDI IN CARCERE. I nomi dei detenuti morti nelle carceri italiane nei primi mesi del 2024 (e anche quelli degli agenti della polizia penitenziaria) sono stati letti uno dopo l'altro dalla Conferenza dei garanti territoriali delle persone private della libertà, in una toccante iniziativa pubblica: non si parla a sufficienza dei suicidi o dei tentati suicidi in carcere. Si sta abbassando i livello di civiltà, inaccettabile per una democrazia.

SALVINI ANIMALESCO. Continua la strategia social a caccia di consenso di Matteo Salvini sugli animali, nota Carlo Canepa di Pagella Politica: nell'ultimo mese il leader del Carroccio ha pubblicato quasi un contenuto ogni due giorni dedicato a cani impiccati, buttati nella spazzatura, bruciati vivi, lanciati dal finestrino, chiusi in valigie o in sacchetti, seppelliti con i padroni. "Di pancia", la Lega prova ad avvicinare potenziali elettori.

OCCHI PUNTATI SU RAFAH. L'amministrazione Biden è ancora preoccupata che un'invasione israeliana di Rafah, possa portare a un grande numero di vittime civili. Netanyahu è convinto che a Rafah, dove sono ammassati oltre un milione e mezzo di profughi, assieme a quattro battaglioni di Hamas si sia rintanato il gotha del gruppo e siano tenuti prigionieri gli ostaggi ancora in vita.

KHARKIV COME ALEPPO. La strage di Chernihiv (18 morti e 78 feriti civili) conferma l'escalation degli attacchi russi in Ucraina dopo le "elezioni" presidenziali: colpiti quartieri residenziali, università, ospedali, centrali elettriche, in una operazione che Putin non tenta più nemmeno di presentare come "militare". La propaganda di Mosca invoca pure la distruzione di Kharkiv, la seconda città ucraina. Il sindaco: "Potremmo diventare la nuova Aleppo".

INFLUENZA AVIARIA. L'influenza aviaria continua a diffondersi nel mondo e aumenta la preoccupazione dell'Oms riguardo al fatto che possa diventare una minaccia concreta per l'uomo. La diffusione del ceppo H5N1 è realtà, ma fortunatamente, in ogni caso, non esistono prove di trasmissione da uomo a uomo del virus.

LO SPORT DEL WEEKEND. La F1 torna in Cina dopo 5 anni, con il primo weekend Sprint del 2024 (tutto su Sky): oggi ore 9,30 qualifiche Sprint, domani ore 5 gara Sprint e ore 9 qualifiche del Gp, domenica ore 9 Gran premio di Cina. La 33ª di A si apre con Genoa-Lazio (18.30, Dazn) e Cagliari-Juve (20.45, Dazn e Sky). L’Italia avrà 3 squadre nelle semifinali delle coppe europee: Roma, Atalanta e Fiorentina.

Buona giornata su Today.it

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Israele "colpisce in Iran", agonia sulla barca alla deriva (persi per sempre nell'oceano), la verità sui consultori, svolta Ilaria Salis e le altre notizie da sapere per iniziare la giornata

Today è in caricamento