Giovedì, 18 Luglio 2024
Start, la rassegna di Today.it

Attentati in Russia, allerta per forti temporali (le regioni a rischio), ragazzino ucciso al parco, tubercolosi in carcere e le altre notizie da sapere per iniziare la giornata

Start, la rassegna stampa di Today.it: edizione di lunedì 24 giugno 2024. Le notizie del giorno

Buongiorno dalla redazione di Today.it. Ecco Start, le notizie da sapere per iniziare la giornata: è lunedì 24 giugno 2024.

ATTENTATI IN RUSSIA. Assalti a chiese e sinagoghe, sparatorie tra terroristi e polizia, due città del Daghestan bloccate: l'estremismo armato (probabile matrice islamista, non ci sono rivendicazioni) torna a colpire la Russia a tre mesi dall'attentato al centro commerciale Krokus di Mosca. Uomini armati hanno preso di mira Derbent e Makhachkala durante la festa ortodossa di Pentecoste. Tra le vittime almeno 15 agenti di polizia, un prete e una guardia di sicurezza. Sei degli aggressori uccisi. Il Daghestan è una delle zone più povere della Russia, è una repubblica a maggioranza musulmana. Tra il 2007 e il 2017, un’organizzazione jihadista chiamata Emirato del Caucaso ha organizzato attacchi in Daghestan, Cecenia, Inguscezia.

CROLLA L'AFFLUENZA. Stasera sapremo chi ha vinto i ballottaggi delle elezioni comunali. L'affluenza in calo non stupisce, ma forse non ci si aspettava un crollo così marcato. Si vota fino alle 15. Ieri alle 23, negli oltre cento Comuni chiamati per la seconda volta alle urne per eleggere i propri sindaci, aveva votato il 37% degli aventi diritto. Resta da capire se il centrosinistra avrà aumentato il vantaggio ottenuto al primo turno (10 capoluoghi conquistati contro 5). Le sfide più rilevanti a Firenze, Bari e Perugia.

FORTI TEMPORALI. Nuova perturbazione in transito sull’Italia. Fino a mercoledì, ancora rovesci e temporali, con rischio nubifragi e forti grandinate. Brusco calo delle temperature. Anche l'ultimo weekend di giugno il tempo sarà ancora molto incerto a causa di una nuova perturbazione. Per oggi la Protezione civile ha diramato un'allerta arancione sull'Emilia-Romagna e gialla in sette regioni: Veneto, Toscana, Sardegna, Lazio, Umbria, Marche e Abruzzo.

TUBERCOLOSI IN CARCERE. Preoccupa anche la sicurezza sanitaria nelle carceri. Un'emergenza silenziosa che si aggiunge a suicidi, aggressioni, risse, evasioni. A Sassari un poliziotto positivo alla tubercolosi dopo il contatto con un detenuto infetto. Saranno necessari controlli ematici per monitorare eventuali danni al fegato. Nel penitenziario di Bancali regna l0incertezza, denunciano i sindacati: "Il rischio che i contagi si possano espandere a macchia d'olio è purtroppo concreto. Quello che ci lascia esterrefatti è la mancanza di riscontri". Il "mal sottile" (così veniva chiamata un tempo la tubercolosi polmonare alludendo alla magrezza caratteristica di chi ne era colpito) è una drammatica realtà nelle carceri. E' 20 volte più diffuso che all’esterno (stime di qualche anno fa), spesso in forme resistenti ai farmaci e correlate all'Hiv.

Vi segnalo inoltre in breve:

LEGATO AL COFANO. L'esercito israeliano indaga su un "incidente" in cui i soldati hanno legato un uomo palestinese ferito al cofano di un veicolo militare durante un raid a Jenin, nella Cisgiordania occupata, portandolo via così, come un animale. La condotta vista nel video che circola online "non è conforme" ai suoi valori, sostiene l'esercito.

TRUMP CONTRO BIDEN. Inizia la settimana che può svoltare, in un senso o nell'altro, la campagna elettorale di Joe Biden e Donald Trump. Giovedì sera sulla Cnn andrà in onda quello che viene già annunciato come uno "storico" dibattito presidenziale, con ascolti record. Con solo due dibattiti previsti prima del voto di novembre, lo "scontro" di giovedì assume un significato ancora maggiore.

1.300 PELLEGRINI MORTI.  Sono più di 1.300 le persone morte mentre stavano compiendo il tradizionale pellegrinaggio alla Mecca, in Arabia Saudita. Questo il bilancio ufficiale aggiornato dal governo locale, che riferisce di "numerosi casi" (almeno quattro su cinque) addebitabili al caldo eccessivo e ai viaggi "non autorizzati". 

RAGAZZINO UCCISO. Un ragazzino è stato trovato morto tra le sterpaglie ieri sera in un parco di Pescara: presenta ferite d'arma da taglio e secondo gli inquirenti si tratterebbe di un omicidio. Potrebbe essere stato ucciso nel campo di calcetto a ridosso della ferrovia al culmine di una lite. 

L'ULTIMO ABBRACCIO. Il Natisone ha restituito dopo oltre venti giorni il corpo di Cristian Molnar, 25 anni, l'ultimo dei tre amici travolti dalla piena del fiume in provincia di Udine. Era in una pozza d'acqua, non lontano dai punti in cui erano state trovate le due ragazze, Patrizia Cormos, di 20 anni, e Bianca Doros, di 23.

ESPLOSIONE A BOLZANO. E' morto uno dei sei operai rimasti feriti nella notte di venerdì scorso nell’esplosione presso la Aluminium di Bolzano. Diallo Bocar, 31 anni, non è riuscito a sopravvivere alle gravi ustioni. Sempre gravi le condizioni degli tre altri ustionati. Ignote le cause dell'esplosione nello stabilimento considerato anche dai sindacati "un modello".

VIGILI DEL FUOCO REGIONALI. Il Veneto pensa di regionalizzare i vigili del fuoco, ma loro non hanno gradito. Un volantino sindacale annuncia battaglia: "La formazione non seguirebbe più linee nazionali ma vedrebbe ogni regione occuparsene in autonomia. Se il Corpo sarà regionalizzato non avrà la forza economica di aprire nuove sedi e arruolare personale volontario per coprire i turni. Il Corpo deve essere uno e nazionale".

GAFFE EPOCALE. Nuovamente imbarazzante il ministro della Cultura Sangiuliano, secondo cui "Cristoforo Colombo non ipotizzava di scoprire un nuovo continente, ma voleva raggiungere le Indie circumnavigando la terra sulla base delle teorie di Galileo Galilei". Ma Colombo approdò nelle Americhe nel 1492. Galileo Galilei visse dal 1564 al 1642. Qualche mese fa disse: "Quando uno pensa a Londra gli viene in mente Times Square".

SCIOPERI. Tornano gli scioperi nel trasporto locale. Annunciato uno stop di 4 ore per il 18 luglio. I sindacalisti accusano i datori di lavoro - rappresentati da Agens, Anav e Asstra - di rifiutare persino l'adeguamento degli stipendi alla inflazione.

ITALIA-CROAZIA. Basta un punto stasera all'Italia di Spalletti contro la Croazia (diretta alle 21 su Rai e Sky) per garantirsi la qualificazione agli ottavi di finale a Euro 2024, dove c'è la Svizzera ad attenderci. A Lipsia saranno diecimila i tifosi italiani, in gran parte residenti in Germania. Molti di più i supporter croati, circa 25mila.

Buona giornata su Today.it.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Attentati in Russia, allerta per forti temporali (le regioni a rischio), ragazzino ucciso al parco, tubercolosi in carcere e le altre notizie da sapere per iniziare la giornata
Today è in caricamento