Martedì, 22 Giugno 2021
Stati Uniti d'America

Il farmacista che ha distrutto 500 dosi di vaccino crede che la Terra sia piatta

Era convinto che avrebbe danneggiato le persone, rendendole sterili. Ma non era l'unica teoria del complotto abbracciata da Steven Brandenburg

Aveva lasciato le fiale del vaccino anti Covid prodotto da Moderna a deteriorarsi fuori dal frigorifero: per questo Steven Brandenburg, 46enne farmacista notturno dell'Aurora Medical Center di Grafton in Wisconsin, era stato licenziato e arrestato dalla polizia locale. Secondo l'Fbi che ha approfondito il caso Steven avrebbe espresso le sue idee in merito al vaccino, ovvero che avrebbe danneggiato le persone, rendendole sterili per l'impianto di un microchip.

Ora è stato scoperto che il farmacista, che ha accettato di dichiararsi colpevole delle accuse, aveva abbracciato diverse teorie del complotto tra cui quelle che ritengono che la Terra sia piatta e che il cielo non sia reale.

È uno schermo messo dal governo per impedire alle persone di vedere Dio". Lo dicono i dati del tribunale pubblicati dal Washingtonpost.

Nel telefono, nella chiavetta usb e nel computer dell'uomo gli agenti federali avrebbero rinvenuto documenti che provano l'accusa, cioè aver distrutto, nella notte i Natale, 570 dosi di un vaccino che può restare al massimo 12 ore senza refrigerazione. Le dosi danneggiate sarebbero inoltre state successivamente somministrate ad almeno 57 pazienti.

Fonte: Washingtonpost →
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il farmacista che ha distrutto 500 dosi di vaccino crede che la Terra sia piatta

Today è in caricamento