Venerdì, 23 Aprile 2021

Entrano a scuola armati e sparano sui compagni: Brasile sotto shock

Almeno 10 i morti in un complesso scolastico a Suzano, nello stato di San Paolo. Se le sparatorie sono comuni in Brasile, stragi di questo tipo che ricordano le grandi tragedie americane, sono tutt'altro che comuni nel paese carioca

Strage in una scuola a Suzano, foto da Twitter

Dieci morti in una scuola di Suzano, nello stato brasiliano di San Paolo. Due adolescenti a volto coperto hanno fatto irruzione nella Escola Estadual Professor Raul Brasil e hanno aperto il fuoco uccidendo 8 persone.

Le vittime sono 5 studenti e un funzionario dell'istituto: nel triste computo dei morti ci sarebbero anche 5 bambini.

Dopo la strage, come rende noto la polizia, i due giovani si sono suicidati.

Secondo quanto si apprende la sparatoria sarebbe avvenuta alle 9:30 locali. Se le sparatorie sono comuni in Brasile, stragi di questo tipo che ricordano le grandi tragedie americane, sono tutt'altro che comuni nel paese carioca.

Polizia militare e vigili del fuoco sono intervenuti dopo una segnalazione relativa ad una sparatoria nell'area. La scuola, secondo i dati aggiornati al 2017, ha circa 1000 studenti. All'interno dell'istituto lavorano oltre 100 persone tra docenti e funzionari.

Fonte: Estadao.com.br →
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Entrano a scuola armati e sparano sui compagni: Brasile sotto shock

Today è in caricamento