Domenica, 13 Giugno 2021

"No, non ti bacio": lui le strappa il piercing a morsi

L'assurdo episodio accaduto su un set cinematografico a Foligno. In aula i giudici hanno ascoltato esterrefatti il racconto della giovane

PERUGIA - Set cinematografico infuocato in un albergo di Foligno, in provincia di Perugia. E' la presunta vittima ad aver raccontato tutto stamattina in un'aula di tribunale.

Sono circa le sette e trenta del mattino. Comparse e attori sistemano gli ultimi dettagli e da lì a poco dovrebbe arrivare il primo ciak della giornata. In una camera dell'hotel si trovano una comparsa e un attore, insieme ai relativi truccatori. La giovane comparsa - secondo la sua denuncia - viene trascinata in bagno dal truccatore che tenta di baciarla. Ed è quel punto che capita l'impensabile. Sempre secondo quanto raccontato dalla ragazza, l'uomo ricevendo un “no” come risposta, le strappa a morsi il piercing alla lingua. La giovane riesce a fuggire e, piangendo, decide di confidarsi con la responsabile dei casting.

Il presidente della Corte, il giudice Gaetano Mautone, ha ascoltato in silenzio il racconto della vittima di questa assurda storia. Una deposizione che dura circa dieci minuti, davanti agli occhi esterrefatti dei presenti. Ad avvalorare il racconto della giovane - scrive PerugiaToday - sembrerebbe essere il referto medico del Pronto soccorso, dove la ragazza si è recata il giorno seguente per farsi medicare.

Versione diversa, invece, quella riferita da uno dei testimoni chiave della vicenda e cioè l'attore che si trovava con la vittima in camera poco prima che si verificasse l'episodio. L'uomo ha detto di non aver visto assolutamente nulla. La prossima udienza del processo è fissata al ventidue dicembre prossimo.
 

Fonte: PerugiaToday →
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"No, non ti bacio": lui le strappa il piercing a morsi

Today è in caricamento